Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 31 del 13/03/2013 - rif. PREC 263/12/L-F

Parere di Precontenzioso n. 31 del 13/03/2013 - rif. PREC 263/12/L-F d.lgs 163/06 Articoli 81 - Codici 81.1
Art. 83 D.Lgs. 163/2006 criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; Art. 118 D.Lgs. 163/2006: possesso dei requisiti e subappalto- Il Codice dei Contratti Pubblici disciplina i criteri di aggiudicazione all’art.81, rimettendo alla discrezionalità della stazione appaltante la scelta tra quello del prezzo più basso e quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, indipendentemente dal valore dell’affidamento.
Parere di Precontenzioso n. 31 del 13/03/2013 - rif. PREC 263/12/L-F d.lgs 163/06 Articoli 118 - Codici 118.1
Il ricorso al subappalto deve avvenire in osservanza delle condizioni stabilite dall'art. 118 del D. Lgs. n. 163/2006, il quale impone l'indicazione da parte del concorrente dei lavori, o delle parti di opere, ovvero dei servizi e delle forniture, o parti di servizi e forniture, che intende subappaltare all'atto della presentazione dell'offerta (comma 2). La medesima disposizione non richiede di indicare i nominativi dei subappaltatori in sede in offerta. Né, con il subappalto, si richiede al concorrente ed al subappaltatore di costituire un’associazione temporanea o di stipulare un contratto di avvalimento da presentare all’atto della partecipazione alla gara, trattandosi di un istituto autonomo e ben distinto rispetto a quelli disciplinati dagli artt. 37 e 49 D.L.gs.163/2006.