Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 47 del 10/04/2013 - rif. PREC 28/13/S

Parere di Precontenzioso n. 47 del 10/04/2013 - rif. PREC 28/13/S d.lgs 163/06 Articoli 46, 64 - Codici 46.1, 64.1
- art. 46 del Codice – divieto di integrazione – allegazione di un certificato incompleto dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali. - art. 84 del Codice – divieto di nomina della commissione di gara prima della scadenza del termine per la presentazione delle offerte- Prima di qualificare una determinata clausola del bando di gara come ambigua deve in ogni caso privilegiarsi un'interpretazione sistematica della stessa in armonia con le altre clausole del bando; pertanto, un eventuale completamento della documentazione di gara può essere consentito ai sensi dell'art. 46, del D.L.vo 12 aprile 2006 n. 163 solo in caso di evidente incertezza di significato e di palese contraddittorietà fra clausole del bando stesso (T.A.R. Valle d’Aosta 6 aprile 2011 n. 25).
Parere di Precontenzioso n. 47 del 10/04/2013 - rif. PREC 28/13/S d.lgs 163/06 Articoli 83, 84 - Codici 83.1, 84.1
La nomina della Commissione di gara, avvenuta prima della scadenza del termine per la presentazione delle offerte, è radicalmente viziata per violazione dell’art. 84, comma 10, del D. Lgs. n. 163/2006, che è norma tassativa e inderogabile rispondente sia ad esigenze di buona amministrazione e imparzialità dell'attività della P.A., sia al rispetto della parità di condizioni tra i concorrenti, e diretta ad assicurare l’imparzialità dei commissari e la loro terzietà ed estraneità rispetto agli offerenti (cfr. Avcp parere di precontenzioso n.126/2009). La lesione della norma citata travolge tutta l’attività posta in essere dalla Commissione in tal modo nominata (cfr. ex multis TAR Lazio 13 febbraio 2008 n. 1268; TAR Umbria 28 ottobre 2011 n. 338).