Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 48 del 10/04/2013 - rif. PREC 40/13/S

Parere di Precontenzioso n. 48 del 10/04/2013 - rif. PREC 40/13/S d.lgs 163/06 Articoli 37, 90 - Codici 37.1, 90.1
Fase esplorativa e fase di gara a procedura negoziata. Riaggregazione in RTI di concorrente prequalificato non estratto a sorteggio. Ammissibilità. Artt. 37 co. 9 e 12 D.lgs 163/2006- In un’indagine di mercato, una volta esauritasi la fase preselettiva, propedeutica allo svolgimento della selezione comparativa della procedura negoziata, non può non riconoscersi ai candidati sorteggiati la facoltà di associarsi in raggruppamento temporaneo di professionisti, secondo il libero apprezzamento di convenienza imprenditoriale, non rinvenendosi limitazione alcuna a che un concorrente non estratto si riaggreghi in una compagine associativa sorteggiata. L’art. 37, comma 12, del D. Lgs. n. 163/2006 dispone, infatti, che l'impresa pre -qualificatasi, e, quindi, invitata individualmente, “ha facoltà di presentare offerta e di trattare per sé o quale mandatario di operatori riuniti”. Ne deriva che l’ampliamento del raggruppamento sorteggiato ad altri professionisti è ammissibile a condizione che questi ultimi siano in possesso dei requisiti richiesti e partecipino in qualità di mandanti al raggruppamento stesso, a nulla rilevando l’eventuale loro partecipazione al sorteggio che ha preceduto l’invito alla procedura negoziata.