Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 54 del 23/04/2013 - rif. PREC 1/13/S

Parere di Precontenzioso n. 54 del 23/04/2013 - rif. PREC 1/13/S d.lgs 163/06 Articoli 46 - Codici 46.1
Oneri per la sicurezza da rischio specifico o aziendale. Mancata indicazione. Ammissione legittima per utilizzo moduli erronei predisposti dalla stazione appaltante- La mancata indicazione della voce relativa ai costi della sicurezza da rischio specifico o aziendale nel modello predisposto dall’Amministrazione e reso obbligatorio ai fini della predisposizione dell’offerta, non può gravare sul concorrente, dovendo, in tal caso, intervenire la tutela all’affidamento che inibisce alla stazione appaltante di escluderlo dalla gara nel rispetto del favor partecipationis (cfr.TAR Piemonte, Sez. I, 9 gennaio 2012 n. 5 e 4 aprile 2012 n. 458; Cons. Stato, Sez. V, 6 agosto 2012, n. 4510; Avcp Pareri di precontenzioso n. 30 dell’8 marzo 2012, n. 139 del 20 luglio 2011; Determinazione Avcp n. 4 del 10 ottobre 2012).
Parere di Precontenzioso n. 54 del 23/04/2013 - rif. PREC 1/13/S d.lgs 163/06 Articoli 86 - Codici 86.1
Gli articoli 86, comma 3-bis e 87, comma 4, ultimo periodo, del D. Lgs. n. 163/2006, non distinguono tra costi della sicurezza da rischio specifico o aziendale (la cui misura può variare in relazione ai contenuti dell’offerta e il cui ammontare è determinato da ogni concorrente in ragione delle altre voci di costo dell’offerta medesima) e costi della sicurezza da interferenze (quantificati dalla S.A. nel DUVRI e non soggetti a ribasso): ne consegue che le imprese partecipanti ad una gara d'appalto devono includere nella loro offerta sia gli oneri di sicurezza per interferenze sia quelli relativi al rischio specifico o aziendale pena l’esclusione dalla gara d’appalto per incompletezza dell’offerta.