Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 66 del 23/04/2013 - rif. PREC 268/12/L

Parere di Precontenzioso n. 66 del 23/04/2013 - rif. PREC 268/12/L d.lgs 163/06 Articoli 90 - Codici 90.1, 90.1.1
Art. 253 D.P.R. n. 207 del 2010 – giovane professionista indicato dal raggruppamento – requisiti- Nell’ambito delle società di professionisti e delle società di ingegneria, non è conforme all’art. 253, comma 5 del d. P. R. n. 207/2010 nominare un giovane professionista che vanti con la società un rapporto di tirocinio tipicamente connotato dalla sua inevitabile temporaneità, che non lo rende assimilabile alla posizione di “dipendente” o “consulente su base annua” . La norma specifica che il giovane professionista deve essere “progettista”, qualificando la sua presenza nella compagine concorrente, al punto che non si ritiene sufficiente la sua mera partecipazione all’ équipe di lavoro in funzione di apprendistato, e senza assunzione di responsabilità (cfr. A.V.C.P., parere 21 novembre 2012 n. 194).