Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 67 del 23/04/2013 - rif. PREC 271/12/S

Parere di Precontenzioso n. 67 del 23/04/2013 - rif. PREC 271/12/S d.lgs 163/06 Articoli 38, 46 - Codici 38.1.1, 46.1
Artt. 38, comma 2, D.Lgs. 163/2006 obbligo di dichiarare tutte le condanne per le quali si è beneficiato della non menzione- Il legale rappresentante di un’impresa concorrente è tenuto, sotto il profilo soggettivo, a dichiarare l’inesistenza nei propri confronti delle clausole di esclusione di cui all’art. 38, del D. Lgs. 163/2006. Sotto il profilo oggettivo, tale dichiarazione deve essere conforme al dettato dell’art. 38, comma 2, e, pertanto, il medesimo è tenuto ad indicare le condanne subite, anche quelle per le quali ha beneficiato della non menzione nel casellario giudiziario. L’omissione o l’incompletezza delle dichiarazioni da rendersi ai sensi dell’art. 38, del D. Lgs. n. 163/2006, costituiscono di per sé motivo di esclusione dalla procedura ad evidenza pubblica, anche in assenza di una espressa previsione del bando di gara.