Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 73 del 09/05/2013 - rif. PREC 33/13/S

Parere di Precontenzioso n. 73 del 09/05/2013 - rif. PREC 33/13/S d.lgs 163/06 Articoli 46, 86 - Codici 46.1, 86.1
Artt. 86 co 3 bis e 87 co. 4 D.Lgs. 163/2006. Costi sicurezza. Onere derivante direttamente dalla legge. Legittima esclusione- La mancata indicazione preventiva dei costi per la sicurezza (cd. costi di sicurezza aziendale) rende l’offerta economica incompleta di un elemento essenziale e costitutivo, impedendo alla p.a. un adeguato controllo sulla affidabilità della stessa; conseguentemente, l’ applicazione della sanzione dell’esclusione dalla gara prescinde da una specifica previsione della lex specialis, considerata la natura immediatamente precettiva della disciplina degli artt. 86, comma 3-bis, e 87, comma 4, del D. Lgs. n. 163/2006 (cfr. Cons. Stato n. 4622/2012; n. 4849/2010; T.A.R. Lazio, Roma, n. 7871/2011). Ciò in coerenza col principio di tassatività delle clausole di esclusione di cui all’art. 46, comma 1-bis, del D.lgs. n. 163/2006 (cfr. Determinazione Avcp n. 4 del 10 ottobre 2012), in base al quale “La stazione appaltante esclude i candidati o i concorrenti in caso di mancato adempimento alle prescrizioni previste dal presente codice e dal regolamento e da altre disposizioni di legge vigenti”.