Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 94 del 05/06/2013 - rif. PREC 3/13/L

Parere di Precontenzioso n. 94 del 05/06/2013 - rif. PREC 3/13/L d.lgs 163/06 Articoli 122, 82, 86 - Codici 122.1, 82.1, 86.1
Art. 86, commi 1 e 3 d.lgs. n. 163/2006. Verifica di congruità dell’offerta. Criterio del prezzo più basso. Appalto di lavori sotto soglia con meno di cinque offerte- Nell’ipotesi di lavori da aggiudicare con il criterio del prezzo più basso, di importo pari o inferiore alla soglia di cui all’articolo 122, comma 9, del D. Lgs. n. 163/2006, ha carattere facoltativo la verifica di congruità dell’offerta ai sensi dell’art. 86, commi 1 e 3. Nessun appunto può muoversi all’operato di una stazione appaltante che, tramite un giudizio tecnico-discrezionale sul sospetto di anomalia dell’offerta “in base ad elementi specifici”, non ritenga di dover ricorrere al potere di controllo dell’offerta più bassa, tenuto anche conto del metodo di aggiudicazione prescelto; ciò a meno che non si manifestino circostanze particolari che evidenzino come affetta da illogicità manifesta la mancata verifica (cfr. Avcp determinazione n. 6 dell’8 luglio 2009; parere n. 153 del 9 settembre 2010 ).