Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 150 del 25/09/2013 - rif. PREC 137/13/L

Parere di Precontenzioso n. 150 del 25/09/2013 - rif. PREC 137/13/L d.lgs 163/06 Articoli 46 - Codici 46.1.1
Il mancato rispetto delle prescrizioni dettate dal bando in ordine alla suddivisione dei documenti nelle buste d’offerta, qualora non comporti il rischio della violazione della segretezza dell’offerta economica e dell’alterazione dell’ordine di esame da parte del seggio di gara, costituisce una mera irregolarità formale non sanzionabile con l’esclusione (cfr. AVCP parere 8 marzo 2012 n. 35; Id., parere 5 dicembre 2012 n. 204). E’ illegittima l’esclusione di un’ impresa che abbia accluso i dati completi del quadro economico e del calcolo della spesa nella busta “C” contenente l’offerta economica, anziché nella busta “B” contenente l’offerta tecnica; in tal caso, infatti, non esiste il presupposto dell’ assoluta incertezza sul contenuto dell’offerta che ne giustificherebbe l’esclusione, ai sensi dell’art. 46, comma 1-bis, del D. Lgs n. 163/2006. (cfr. anche Cons. Stato, sez. VI, 29 dicembre 2010 n. 9577; TAR Puglia, Bari, sez. I, 8 febbraio 2010 n. 268; TAR Lazio, sez. II, 12 settembre 2006 n. 8222).