Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 204 del 18/12/2013 - rif. PREC 107/2013/L

Parere di Precontenzioso n. 204 del 18/12/2013 - rif. PREC 107/2013/L d.lgs 163/06 Articoli 38 - Codici 38.1, 38.1.1
Art. 38 comma 1 lett. c - Società con meno di quattro soci - Socio al 50% cessato dalla carica- Ripartizione quote di lavori- La dichiarazione di cui all'art. 38, comma 1 lett. c ) del D. Lgs. n. 163/2006 deve essere resa anche dal socio al 50% cessato dalla carica nell’ anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, anche se di tenore negativo nel caso in cui il soggetto cessato no abbia subito condanne.
Parere di Precontenzioso n. 204 del 18/12/2013 - rif. PREC 107/2013/L d.lgs 163/06 Articoli 38 - Codici 38.1, 38.1.1
Appare congrua la pretesa che il controllo preventivo di cui all’art. 38, comma 1 lett. c) del D. Lgs. n. 163/2006 venga effettuato nei confronti di entrambi i soci partecipanti al 50%, in quanto essi sono, ciascuno per suo conto, espressione di una convergente potestà dominicale e direzionale della società. Finalità della normativa è di assicurare che non partecipino alle gare, né stipulino contratti con le amministrazioni pubbliche, società di capitali con due o tre soci per le quali non siano attestati i previsti requisiti di idoneità morale in capo ai soci aventi un potere necessariamente condizionante le decisioni di gestione della società (cfr. AVCP Pareri di Precontenzioso 70/2012 e 58/2012; Cons. di Stato, Ad. Plenaria 6 novembre 2013, n. 24).
Parere di Precontenzioso n. 204 del 18/12/2013 - rif. PREC 107/2013/L d.lgs 163/06 Articoli 38, 46 - Codici 38.1, 46.1, 46.1.1
Oltre all'ipotesi di falsità, l'omissione o l'incompletezza delle dichiarazioni da rendersi ai sensi dell'art. 38 da parte di tutti i soggetti ivi previsti costituiscono, di per sé, motivo di esclusione dalla procedura ad evidenza pubblica anche in assenza di una espressa previsione del bando di gara (cfr. AVCP Determinazione n. 4/2012 bandi – tipo). Le dichiarazioni sul possesso dei prescritti requisiti, pertanto, non possono essere prodotte ex post, qualora mancanti (cfr., Cons. St., n. 1471 del 16 marzo 2012), né, al riguardo, può intervenire il soccorso istruttorio di cui al comma 1 bis dell'articolo 46 D Lgs. n. 163/2006.