Comunicato alle S.O.A. n. 30

Prot. n. 11848/03/isp

Roma, 5 marzo 2003

A tutte le Soa autorizzate

Oggetto: Indicazione relative ai tempi di invio all’Autorità delle attestazioni rilasciate.

A seguito di controlli effettuati d’ufficio, è emerso che alcune SOA inviano all’Autorità copia delle attestazioni rilasciate con ritardo a volte considerevole.

Si ricorda, a tale riguardo, che l’articolo 12, comma 5, del D.P.R. 34/2000 prevede che “le SOA trasmettono all’Autorità, entro 15 giorni dal loro rilascio, copia degli attestati” e che l’Autorità, nei Comunicati del 12 aprile 2001 e del 28 settembre 2001, ha già precisato che l’attestazione va rilasciata in duplice originale, “uno dei quali viene trattenuto dalla Società di attestazione e trasmesso immediatamente in copia alla Segreteria tecnica – Ufficio SOA”.

Inoltre, in esito ad un procedimento sanzionatorio a carico di una SOA, è emerso il problema di interpretare correttamente ed uniformemente la norma contenuta nell’articolo 12, comma 5, del D.P.R. 34/2000, con particolare riferimento all’espressione “rilascio” in essa contenuta ed alla conseguente decorrenza dei termini di invio dell’attestazione all’Autorità.

In relazione a quanto precede, si comunica che l’espressione “rilascio” contenuta nell’articolo 12, comma 5, del D.P.R. 34/2000 va intesa nel senso di “data di emissione” dell’attestazione, ossia di data posta sull’attestazione e dalla quale decorre il termine di validità della stessa.

Ne consegue che tutte le SOA devono inviare all’Autorità le attestazioni rilasciate entro quindici giorni dalla data della loro emissione, indipendentemente dalla coincidenza o meno di questa data con quella della “materiale” consegna dell’originale all’impresa.

Si precisa, infine, che quanto precede vale come richiesta rivolta dall’Autorità a tutte le SOA e che dunque, nei casi di mancato adeguamento, si procederà senz’altro ai sensi ell’articolo 7, comma 9, del D.P.R. 34/2000.

Il Dirigente Generale