Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e Forniture


Deliberazione n. 159 del 23.05.2007


PREC131/07

Oggetto: istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del decreto legislativo n. 163/2006 presentata dalla I.B.F. srl – procedura ristretta semplificata. Anno 2007. S.A. Ministero per i Beni e le Attività Culturali -Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali.


IL CONSIGLIO


Vista la relazione dell’Ufficio Affari Giuridici


Considerato in fatto


In data 4 aprile 2007 è pervenuta l’istanza di parere indicata in oggetto, con la quale la I.B.F. Costruzioni Generali e Restauri s.r.l. lamenta la mancata inclusione della stessa, senza alcuna comunicazione al riguardo, nell’elenco dei soggetti iscritti per la partecipazione alle procedure ristrette semplificate per l’anno 2007.

La Società istante ha rappresentato di aver inviato, ai sensi dell’articolo 123, comma 2 del d. Lgs. n. 163/2006, apposita domanda di iscrizione alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio ed al contempo di aver inviato per conoscenza detta domanda di iscrizione alla Direzione Generale per i Beni Librari e gli istituti Culturali.


In sede di istruttoria procedimentale, la S.A. ha rappresentato di non aver mai ricevuto alcuna richiesta di iscrizione da parte della I.B.F. Costruzioni Generali e Restauro s.r.l. e di essere disponibile, in caso di presentazione di detta domanda, ad accettarla ai sensi della vigente normativa.


Ritenuto in diritto


Sulla base di quanto dedotto in fatto, tenuto conto che la stazione appaltante si è resa disponibile, giusto quanto esposto con nota del 17 aprile 2007, ad inserire la Società istante nell’elenco dei soggetti da invitare alle procedure ristrette semplificate, purché in possesso dei necessari requisiti di qualificazione, è venuto meno l’interesse alla richiesta di parere.


In base a quanto sopra considerato


IL CONSIGLIO


dispone l’archiviazione della richiesta di parere per la soluzione della controversia in esame  per sopravvenuta carenza di interesse.



IL CONSIGLIERE RELATORE

Alfonso M. Rossi Brigante 


IL PRESIDENTE

Luigi Giampaolino


Depositato presso la segreteria del Consiglio in data 28/05/2007