Parere n. 47 del 20/02/2008

PREC2/08/L

Oggetto: istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del decreto legislativo n. 163/2006 presentata dalla Pettinato Costruzioni s.r.l. – costruzione di una bretella di collegamento tra ASI di C.da Tre Fontane e la Superstrada Paternò - Catania. Tratto funzionale ASI Tre Fontane – S.P. 135. S.A. Comune di Paternò.


Il Consiglio

Vista la relazione dell’Ufficio del precontenzioso


Considerato in fatto

In data 26 novembre 2007 è pervenuta all’Autorità l’istanza di parere in oggetto con la quale l’impresa Pettinato Costruzioni s.r.l. contesta la mancata esclusione dalla gara per l’affidamento dei lavori indicati in oggetto, dell’impresa Marturana Costruzioni s.r.l. in quanto il certificato della Camera di Commercio non riporta l’indicazione del direttore tecnico, così come invece risulta dall’attestazione SOA. A parere dell’impresa istante, tra il certificato camerale e l’attestazione SOA non possono sussistere discrasie e deve essere data prevalenza ai dati riportati nel certificato della Camera di Commercio.

In sede di istruttoria procedimentale, la Stazione appaltante, nel rappresentare la correttezza del proprio operato, ha fatto presente che l’amministratore unico dell’impresa in questione, ricopre, così come dallo stesso dichiarato in sede di gara e successivamente dimostrato mediante esibizione dell’atto costitutivo, anche la carica di direttore tecnico.  


Ritenuto in diritto

Con precedente espressione di parere (n. 124/2007) l’Autorità ha affrontato la problematica in esame statuendo che nessuna norma prevede l'obbligo, per le imprese, di comunicare alla Camera di Commercio il nominativo del proprio direttore tecnico, che viene inserito nel relativo certificato solo nel caso in cui la stessa impresa di sua iniziativa ne comunichi il nominativo alla Camera di Commercio.

Per effettuare, pertanto, la verifica concernente i requisiti di ordine generale dei direttori tecnici, occorre far riferimento esclusivamente a quanto riportato nell'attestato SOA, che, nel caso di specie, individua il direttore tecnico nello stesso amministratore unico della società.

In base a quanto sopra considerato


Il Consiglio

ritiene, nei limiti di cui in motivazione, che il nominativo del direttore tecnico dell’impresa è attestato dal certificato SOA


I Consiglieri Relatori: Piero Calandra, Guido Moutier

Il Presidente: Luigi Giampaolino


Depositato presso la segreteria del Consiglio in data  06/03/2008