Parere n. 256 del 10/12/2008

PREC 309/08/L

Oggetto: istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del decreto legislativo n. 163/2006 presentata dall’impresa Industrialfrigo Srl - Procedura aperta per l’affidamento dei lavori di realizzazione dell’impianto di climatizzazione da installare nella sede dell’ufficio opere marittime di Bari - Importo a base d’asta euro 147.000,00 - S.A. Ministero delle Infrastrutture - Provveditorato regionale OO.PP. per la Puglia e Basilicata - Ufficio Opere Marittime - Bari.


Il Consiglio

Vista la relazione dell’Ufficio del precontenzioso


Considerato in fatto

In data 5 maggio2008 è pervenuta all’Autorità l’istanza di parere in oggetto con cui l’impresaIndustrialfrigo Srl contesta l’individuazione nel bando di gara di cuitrattasi, della categoria prevalente dei lavori OG11, mentre, a suo avviso, ilavori rientrerebbero nella categoria OS28.

In sede dicontraddittorio documentale, la S.A. ha rappresentato che l’individuazionedella categoria OG11 “Impianti tecnologici” quale categoria prevalente sigiustifica per il fatto che i lavori in oggetto consistono non solonell’installazione degli apparecchi relativi all’impianto di climatizzazione,ma anche nella realizzazione delle reti di distribuzione del gas refrigerante,installazione di nuovi corpi illuminanti, realizzazione degli impiantielettrici necessari all’alimentazione delle apparecchiature di climatizzazionee dei nuovi corpi illuminanti, realizzazione di controsoffittature,realizzazione dell’impianto di controllo presenze per la temporizzazione e ilfunzionamento dell’impianto di climatizzazione. Pertanto, secondo la S.A., dette lavorazioni nonappaiono compatibili con la categoria OS28 che include solo gli impiantitermici e di condizionamento.


Ritenuto in diritto

Secondol’allegato A al D.P.R. 25 gennaio 2000, n. 34 e s.m., la categoria di operegenerali OG 11, “impianti tecnologici”, riguarda la fornitura, il montaggio ela manutenzione o la ristrutturazione di un insieme coordinato di impianti diriscaldamento, di ventilazione e condizionamento del clima, di impianti idricosanitari, di cucine, di lavanderie, del gas ed antincendio, di impiantipneumatici, di impianti antintrusione, di impianti elettrici, telefonici,radiotelefonici, televisivi nonché di reti di trasmissione dati e simili,completi di ogni connessa opera muraria, complementare o accessoria, darealizzarsi congiuntamente in interventi appartenenti alle categorie generaliche siano stati già realizzati o siano in corso di costruzione.

Lacategoria specializzata OS 28, “impianti termici e di condizionamento”, riguardala fornitura, il montaggio e la manutenzione o ristrutturazione di impiantitermici e di impianti per il condizionamento del clima, qualsiasi sia il lorogrado di importanza, completi di ogni connessa opera muraria, complementare oaccessoria, da realizzarsi, separatamente dalla esecuzione di altri impianti, inopere generali che siano state già realizzate o siano in corso di costruzione.

QuestaAutorità ha già chiarito con il parere del 6 marzo 2008, n. 74 - conformementealla precedente determinazione n. 8/2002 - che la categoria OG11 si riferiscead un insieme coordinato di impianti da realizzarsi congiuntamente e che puòritenersi come una sommatoria di categorie specializzate, il cui contenutospecialistico e tecnologico è strettamente legato alle scelte del progettista.Pertanto, se il livello di complessità delle lavorazioni riferite allecategorie specializzate rimane su valori medi, la qualificazione nellacategoria OG11 può assorbire le qualificazioni nelle specifiche categoriespecializzate.

Neconsegue che, nel caso in cui il progetto comprende un insieme coordinato diimpianti ma non lavorazioni altamente specialistiche, come risulta nel caso dispecie dal progetto esecutivo in atti, è corretta l’impostazione del bando digara che individua la categoria OG11 quale categoria prevalente.

In base a quanto sopra considerato


Il Consiglio

ritiene, nei limiti di cuiin motivazione, che è correttamente individuata la categoria prevalente OG11, quandoil livello di complessità delle lavorazioni riferite alle categoriespecializzate rimane su valori medi e si devono eseguire lavorazioni afferentiad un insieme coordinato di impianti da realizzarsi congiuntamente.

I CONSIGLIERI RELATORI: Piero Calandra, Alfredo Meocci

IL PRESIDENTE: Luigi Giampaolino

Depositato presso la segreteria del Consiglio in data 22/12/2008