Delibera di approvazione n. 107  del bilancio di previsione dell’esercizio  finanziario 2010

Adunanza 18   novembre 2009


 Il Consiglio

VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, ed in particolare l’art.  6, ai sensi del quale l’Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici assume la  nuova denominazione di “Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di  lavori, servizi e forniture”;

VISTA la legge di contabilità generale dello Stato e successive  modifiche ed integrazioni ed il regolamento approvato con il R.D. 23 maggio  1924, n. 827 e successive modificazioni;

   VISTO il Regolamento per  l’amministrazione e la contabilità dell’Autorità, adottato con propria delibera  il 29 maggio 2007;

   VISTO l’art. 1, comma 67,  della legge 23 dicembre 2005, n. 266 (richiamato dagli articoli 6 e 8 del  decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163), il quale dispone che l’Autorità  per la vigilanza sui contratti pubblici, ai fini della copertura dei costi  relativi al proprio funzionamento, determina annualmente l’ammontare delle  contribuzioni dovute dai soggetti, pubblici e privati, sottoposti alla sua  vigilanza, nonché le relative modalità di riscossione;

   VISTA la legge 23 dicembre  2005, n. 266 e, in particolare, l’art. 1, comma 65, che pone le spese di  funzionamento dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici a carico  del mercato di competenza, per la parte non coperta dal finanziamento a carico  del bilancio dello Stato;

   VISTO il disegno di legge finanziaria per il  2010 che stabilisce lo stanziamento per le spese di funzionamento dell’Autorità  per l’anno 2010 in € 2.651.000,00, iscritto nel capitolo 1702 dello stato di  previsione della spesa del Ministero dell’economia e delle finanze;

   VISTO l’articolo  8, comma 12, dello stesso decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, che  prevede che all’attuazione dei nuovi compiti l’Autorità per la vigilanza sui  contratti pubblici di lavori, servizi e forniture fa fronte senza nuovi e  maggiori oneri a carico del bilancio dello Stato, ai sensi dell’articolo 1,  comma 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266;

   VISTA la  proposta della Direzione generale contabilità e finanza;

   SENTITO il parere della Commissione di controllo  di regolarità amministrativa e contabile;


 Delibera

Art. 1
 E’ approvato il bilancio di previsione dell’esercizio  finanziario 2010 nel testo allegato alla presente delibera della quale  costituisce parte integrante.

 

Roma, 18 novembre 2009

 

Firmato:

Il Presidente

Luigi Giampaolino

 

Depositato presso la Segreteria del Consiglio in data 1 febbraio 2010

Il Segretario: Maria Esposito




Allegati

Bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2010