Deliberazione  n. 40  Adunanza del 7 luglio 2010

Il Consiglio

Visti gli articoli 6 comma 9 e comma 11 e 48 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006 e s.m.i.;

Visti gli articoli 4 comma 1 e 6 comma 1 del Regolamento in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, pubblicato sulla G.U. n. 66 del 20.03.2010;

Visto il verbale n. 8 di questa Autorità in data 30/31.3.2010, nel quale, con riferimento alla “direttiva generale sull’azione amministrativa ai sensi dell’art. 18 comma 3 lettera a) del Regolamento di organizzazione dell’Autorità”, il Consiglio “al fine di ridurre l’arretrato accumulato presso gli Uffici Sanzioni delle Direzioni Generali Vila e Visf, dispone che per i casi in cui siano decorsi i termini previsti dal Regolamento, si proceda all’archiviazione degli stessi”;

Considerato che i competenti Uffici Sanzioni, sulla base di tale deliberato, hanno operato una ricognizione dei procedimenti riconducibili alle fattispecie di cui agli articoli 6 commi 9 e 11 e 48 del D.Lgs. 163/2006, rispetto ai quali sono decorsi i termini di cui agli articoli 4 e 6 del citato Regolamento in materia di esercizio del potere sanzionatorio;

Rilevato che gli interventi rientranti nelle fattispecie in esame sono quelli riportati negli allegati elenchi, e che pertanto risultano archiviabili;

Considerato che non si ravvisano gli estremi per l’applicazione delle sanzioni;

In base a quanto sopra considerato, il Consiglio

Delibera

- Di procedere all’archiviazione dei fascicoli relativi ai procedimenti sanzionatori di cui alle tabelle allegate.

Così deciso in Roma, il 19/07/2010

Il Consigliere Relatore:  Giuseppe Borgia                                                                     
Il Presidente f.f.: Giuseppe Brienza                

Depositato presso la Segreteria del Consiglio in data  19 luglio 2010

Il Segretario: Maria Esposito

 

ELENCO DEI PROCEDIMENTI ARCHIVIABILI

Art. 4 comma 1 Regolamento Sanzioni: mancato avvio del procedimento entro 90 giorni dalla data in cui la segnalazione è completa:

S (art. 6 co 9 e 11 d.lgs. 163)

R (art. 48 d.lgs.163)

S 71724/09

R 40901/09

S 8385 -40/09

R 356/09

 

R 4462/10

 

R 48723/10

 

R 22182/10

Art. 6 comma 1 Regolamento Sanzioni: mancata conclusione del procedimento entro 180 giorni dalla contestazione (termine scaduto):

S (art. 6 co 9 e 11 d.lgs. 163)

R (art. 48 d.lgs.163)

S 51675/08

R 51675/08

S 23974/09

R 28747/09

S 24659/09

R 5765/09

S 29914/09

R 6886/09

S 39423/09

R 6928/09

S 49567 d/09

R 6992/09

S 39326/09

R 8340/09

S 42590/09

R 9401/09

S 43489d/09

R 10670/09

S 43489e/09

R 12354a/09

S 54182/1/09

R 15692/09

S 54182-3/09

R 16959/09

S 54182-4/09

R 18407/09

S 54182-5/09

R 20207/09

S 54182-7/09

R 20970/09

S 54182-8/09

R 22337/09

S 54182-9/09

R 24644/09

S 54182-10/09

R 35125/09

S 54182-11/09

R 36203/09

S 54182-12/09

R 39172/09

S 54182-13/09

R 43785/09

S 54674/09

R 40369/09

S 54932 a/09

R 40003/09

S 54932 b/09

R 40003a/09

S 54932 c/09

R 43561/09

S 59429/09

R 44745/09

S 41297/09

R 44802/09

S 2025 a /09

R 46627/09

S 2025 b/09

R 46861/09

S 54182/09

R 48711/09

S 35221/09

R 49674/09

 

R 50403/09

 

R 51250/09

 

R 53912/09

 

R 56465/09

 

R 58849/09

 

R 58853/09

 

R 58854/09

 

R 72535/09

 

R 18350/09

 

R 43014/09

 

R 11971/09

 

R 11971a/09

 

R 11971c/09

 

R 65573-2/09

 

R 60608 -1/09

 

R 62287-1/09

 

R 65573-1/09

 

R 62287-2/09

 

Art. 6 comma 1 Regolamento Sanzioni: mancata conclusione del procedimento entro 180 giorni dalla contestazione (fattispecie rispetto alle quali la prossimità della scadenza dei 180 giorni non consente di effettuare l’iter per l’invio al Consiglio: esame della documentazione, convocazione della parte per l’audizione, esame del Consiglio, predisposizione del provvedimento).

 

S (art. 6 co 9 e 11 d.lgs. 163)

R (art. 48 d.lgs.163)

S 65834/09

R 61439/09

 

R 61725/09

 

R 61725-2/09

 

R 62540/09

 

R 63758/09

 

R 63796/09

 

R 67310/09

 

R 57782/09

 

R 60375/09

 

Il Dirigente: Dr.ssa Giovanna Pari                                                                                                                                                                         
Il Dirigente Generale: Ing. Maurizio Ivagnes