Deliberazione n. 13 Adunanza del 14 ottobre 2014

Fascicolo 3441/2012
Oggetto: Affidamenti diretti di incarichi professionali da parte del Comune di Ischia
Stazione Appaltante: Comune di Ischia
Esponente: Avv. Carmine Bernardo
Rif. normativi: art. 29, comma 4 del d.lgs. 163/2006

Il Consiglio

Vista la relazione della Direzione generale della vigilanza lavori

Considerato in fatto

Con nota pervenuta dall’avv. Carmine Bernardo, consigliere comunale, acquisita con prot. 1297 del 4/01/2013, è stato segnalato che il Comune di Ischia avrebbe conferito all’arch. Raia un incarico di assistente al responsabile del procedimento per un intervento non ricompreso nel piano triennale dei lavori pubblici.
La Direzione Generale Vigilanza sui contratti di lavori, servizi e forniture ha quindi avviato un’istruttoria avente ad oggetto l’affidamento di incarichi professionali da parte del Comune di Ischia nel periodo 2009-2012.
Gli incarichi conferiti dall’amministrazione comunale, quali risultano dai documenti acquisiti in esito all’attività istruttoria, sono riportati nella seguente tabella, con riferimento ai soli professionisti ai quali, nel corso del quadriennio considerato, sia stato affidato più di un incarico.

Professionista

Anno

Incarico

Importo in €

Arch. Pasquale Mazzella

2009

Collaudo per
1)Riqualificazione urbana e manutenzione straordinaria centro storico, tratti Corso V., Piazza San Girolamo
2) Regimentazione idraulica e riduzione del rischio dei costoni in Piazzola Sant'Anna

880,00+600,00

 

2012

D.L. Via Nuova dei Conti: ripristino sede stradale, creazione slarghi, arredo urbano, smaltimento acque meteoriche II tratto

17.573,77

Ing. Michele Maria Baldino

2009

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione «Completamento, ri strutturazione, ampliamento e adeguamento funzionale e messa in sicurezza campo sportivo V. Mazzella»

19.596,00

 

2010

D.L. Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Adeguamento e messa in sicurezza,ai sensi del D. Lgs 626/94 della scuola elementare O. Buonocore

19.589,01

 

Arch. Melania Di Meglio

2009

Supporto RUP vari interventi:

  1. Adeguamento funzionale e messa a norma del campo sportivo V. Mazzella
  2. Ristrutturazione e completamento Campo Rispoli - Lotto 2 - I stralcio funzionale
  3. Riqualificazione urbana e manutenzione straordinaria strade centro storico: località Mandra
  4. Riqualificazione e manutenzione straordinaria Via Iasolino e delle strade secondarie
  5. Manutenzione straordinaria ed ordinaria con adeguamento dei vari plessi scolastici alla normativa antincendio. Abbattimento barriere architettoniche Scuola Media Scotti
  6. Manutenzione straordinaria dell'area antistante il cimitero denominata Largo San Domenico

17.380,80 complessivi

 

2010

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione «Completamento ed adeguamento a norma della scuola elementare A. Montemurri in località S. Antuono»

9.800,00

 

2011

Direzione Operativa/Ass. R.U.P. per 1) Direzione Operativa Riqualificazione urbana ed ambientale di Via Michele Mazzella ed altre strade 2) Ristrutturazione della sede del Tribunale di Napoli - Sezione Distaccata di Ischia 3) Manutenzione e riqualificazione architettonica ed ambientale in località Campagnano ed altre strade comunali

5.447,26+3.328,25+ 5.682,55

Ing. Igino Cianciarelli

2009

D.L. Manutenzione straordinaria ed ordinaria con adeguamento dei vari plessi scolastici alla normativa antincendio. Abbattimento barriere architettoniche Scuola Media Scotti

18.950,00

 

2010

D.L. Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Opere complementari manutenzione straordinari a ed ordinaria con adeguamento dei vari plessi scolastici alla normativa antincendio, ed abbattimento barriere architettoniche ed al D.Lgs 626/94

10.061,82

 

2010

D.L. Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione messa in sicurezza ed abbattimento delle barriere architettoniche della scuola media G. Scotti

19.360,00

Studio Associato Barile - Civetti

2009

D.L. e coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Adeguamento funzionale e messa a norma del campo Sportivo V. Mazzella

19.102,05

 

2010

Progettazione, Direzione Lavori e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Opere complementari adeguamento funzionale e messa a norma del campo sportivo V. Mazzella

7.065,34

Centro Sperimentale di Ingegneria s.r.l.

2009

Indagini verifica agibilità dell’immobile ospitante il Liceo Classico in via Mazzella

2.500,00

 

2011

Esecuzione indagini diagnostiche sugli elementi -strutturali in c.a. Adeguamento plessi scolastici alla normativa vigente in materia di sicurezza - Palestra Scuola Media G. Scotti - II Lotto – 1°stralcio

3.617,00

Geom. Gianluigi De Siano

2009

Supporto tecnico R.U.P. per

  1. Via Pontano e Via Antonio De Luca: ripristino sede stradale e marciapiedi, arredo urbano, realizzazione condotte per lo smaltimento delle acque pluviali
  2. Riqualificazione e manutenzione straordinaria strade del centro storico di Ischia Ponte
  3. Via Vecchia Cartaromana: ripristino sede stradale, creazione slarghi e aree di sosta, arredo urbano, smaltimento acque meteoriche
  4. Completamento, ristrutturazione, ampliamento e adeguamento funzionale e messa in sicurezza campo sportivo V. Mazzella
  5. Adeguamento funzionale e messa a norma del palazzetto dello sport “F. Taglialatela”
  6. Adeguamento e messa in sicurezza ai sensi del D.Lgs 626/94 scuola elementare "Buonocore"
  7. Via Nuova dei Conti: ripristino sede stradale, creazione slarghi, aree di sosta, arredo urbano, smalti mento acque meteoriche - II Lotto

18.345,60 complessivi

 

2011

Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione - Completamento opere di urbanizzazione primaria e acquisizione aree nei piani di zona L. 167/72 - art. 5 - Progetto dei lavori di sistemazione aree esterne 167 in Campagnano

3.526,62

Arch. Agnese Di Scala

2009

D.L. Via Vecchia Cartaromana ripristino sede stradale, creazione slarghi e aree di sosta, arredo urbano,

15.049,95

 

2011

D.L. Opere di completamento ripristino sede strada le, creazione slarghi e aree di sosta, arredo urbano, smaltimento acque meteoriche

5.000,00

Ing. Maurizio Francescon

2009

D.L. Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Opere complementari - Sistemazione spazi esterni parcheggio mercatino comunale in Via Morgioni

3.000,00

 

2011

Collaudo statico in corso d'opera e Collaudatore tecnico amministrativo “Riqualificazione ambientale della zona frazione Porto del Comune di Ischia”

9.748,40

Ing. Rosario Caruso

2009

D.L. Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Adeguamento funzionale e messa a norma del palazzetto dello sport "F.Taglialatela"

18.892,00

 

2009

D.L. Opere complementari - Adeguamento funzionale ai requisiti di sicurezza dell’impianto Sportivo polifunzionale

6.000,00

 

2011

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Opere complementari: Riqualificazione urbana ed ambientale delle zone di S. Antuono, San Michele ed aree circostanti

6.815,76

Arch. Catello Cuomo

2009

Progettazione esecutiva, Direzione Lavori e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione «Riqualificazione urbana e manutenzione straordinaria delle strade del centro storico: località Mandra II Lotto».

19.670,89

 

2010

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione «Manutenzione straordinaria dell'area antistante il cimitero di Cartaromana denominata Largo San Domenico»

19.392,76

 

2011

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione «Manutenzione straordinaria dell'area antistante il cimitero di Cartaromana denominata Largo San Domenico - Lavori complementari»

9.000,00

 

2012

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Manutenzione e riqualificazione architettonica ed ambientale in località Campagnano ed altre strade comunali

16.625,18

Geol. Antonino Italiano

2010

Relazione geologica Via Nuova dei Conti ripristino sede stradale, creazione slarghi e aree di sosta arredo urbano, smaltimento acque meteoriche

1.000,00

 

2011

Videoispezione pozzi con allegato DVD per rinnovo della concessione per lo sfruttamento di acque termominerali “Terme di Ischia”

1.120,00

Arch. Giovanni Giuseppe Iacono

2011

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Manutenzione straordinaria alla Torre Molino ex Carcere

5.973,50

 

2011

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Realizzazione nuovi colombari nel cimitero comunale

4.581,90

Ing. Vincenzo Marzano

2011

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Via Nuova dei Conti ripristino sede strada le, creazione slarghi ed aree di sosta, arredo urbano, smaltimento acque meteoriche – 1° Tratto

13.158,99

 

2012

D.L. e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione Opere di completamento: Via Nuova dei Conti: ripristino sede stradale, creazione slarghi ed aree di sosta, arredo urbano. smalti mento acque meteoriche 1° Tratto

2.500,00

Arch. Maurizio Pirulli

2010

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Riqualificazione e manutenzione straordinaria di Via Iasolino e delle strade secondarie dell'ambito urbano adiacente la riva sinistra del Porto di Ischia

19.083,30

 

2010

D.L. e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione “Opere di completamento riqualificazione e manutenzione straordinaria di Via Iasolino e delle strade secondarie dell'ambito urbano adiacente la riva sinistra del Porto di Ischia”

7.140,00

Ing. Marco Minicucci

2011

Assistente al R.U.P. Riqualificazione urbana ed ambientale di Via Michele Mazzella ed altre strade comunali

2.031,25

 

2011

Assistente al R.U.P. Completamento opere di urbanizzazione primaria e acquisizione aree nei piani di annualità - Progetto dei lavori di sistemazione aree esterne 167 in Campagnano

771,88

 

2011

Assistente al R.U.P. Interventi di adeguamento dei plessi scolastici alla normativa vigente in materia di sicurezza - Palestra scuola media G. Scotti

1.462,50

Arch. Marita Francesco

2011

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Riqualificazione della palestra della scuola media G. Scotti in Via M. Mazzella

5.685,48

 

2011

D.L. e Coordinamento Manutenzione straordinaria e messa in sicurezza ai sensi del D.Lgs 626/94 della scuola O. Buonocore

5.132,08

Si è riscontrato che la S.A. dispone di un “Regolamento comunale per la costituzione di un elenco di professionisti per il conferimento di incarichi di importo inferiore ai 100.000,00 €”, approvato con Delibera di Commissario Straordinario n. 130 del 23/05/2007, che prevede la possibilità all’art. 10, comma 2, lett. a) di effettuare affidamenti diretti in economia. Il citato art. 10 del Regolamento al comma 5) stabilisce i criteri di rotazione (per i quali non possono essere affidati incarichi se non sono trascorsi almeno sei mesi dalla conclusione di un incarico affidato in precedenza, oppure se nel corso dei dodici mesi precedenti siano stati affidati allo stesso soggetto incarichi per un importo superiore ai 50.000,00 €).
Si evidenzia, infine, che in data 30/07/2013 (prot. 71433) è pervenuta all’AVCP la nota della Prefettura di Napoli n. 43977 del 18/07/2013 con la quale, a seguito della segnalazione dell’avv. Carmine Bernardo, è stata richiesta una valutazione globale sulla legittimità delle procedure seguite dal Comune per gli affidamenti di incarichi.

Ritenuto in diritto

In via preliminare si ricorda che l’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici si è ampiamente espressa sui servizi di ingegneria e sulle relative modalità di affidamento degli stessi; a titolo esemplificativo si richiamano le Determinazioni n. 5/2010 e n. 2/2011 e la deliberazione n. 112/2006; in tali atti vengono ribaditi i principi cardine che devono regolare gli affidamenti operati dalle S.A., vale a dire i principi generali di trasparenza e non discriminazione garantendo, in favore di ogni potenziale offerente, un adeguato livello di pubblicità che permetta l’apertura degli appalti alla concorrenza, nonché il controllo sull’imparzialità delle procedure di aggiudicazione. Si sottolinea infine l’importanza del rispetto del criterio di rotazione, la cui finalità è quella di evitare che la stazione appaltante possa consolidare rapporti solo con alcuni professionisti, venendo meno così al rispetto del principio di concorrenza.
Si ricorda inoltre che, partendo dal presupposto che la S.A. abbia determinato correttamente i corrispettivi e che consideri in maniera unitaria le prestazioni complessivamente richieste per l’intervento da realizzare, l'affidamento diretto dei servizi attinenti all'architettura e l'ingegneria (incarichi di progettazione, di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, di direzione dei lavori, di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e di collaudo), ai sensi dell'art. 91 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., può avvenire attualmente per importi il cui corrispettivo complessivo stimato sia inferiore a 40.000 euro (in precedenza 20.000 euro) tramite il combinato disposto degli articoli 91, comma 2, e 125, comma 11, del Codice, previa indicazione dei servizi di architettura e ingegneria nel regolamento interno che disciplina l'attività contrattuale in economia. Le stazioni appaltanti possono tuttavia optare per le procedure previste per importi maggiori, assicurando maggiore concorsualità.
Per quanto attiene la segnalazione circa un affidamento di incarico di assistente al R.U.P. all’arch. Raia per un intervento che non sarebbe ricompreso nel piano triennale la S.A. ha affermato che l’incarico di cui trattasi è ricompreso nel Piano Triennale delle opere pubbliche 2008/2010.
Da un esame degli incarichi affidati dalla S.A. negli anni oggetto dell’istruttoria si rileva che gli affidamenti di incarichi professionali sono singolarmente inferiori a 20.000,00 €; tuttavia si rilevano più affidamenti attinenti ad un medesimo “oggetto” (edificio, impianto sportivo o area urbana), con riferimento a più interventi variamente denominati (lotti, opere di completamento, opere complementari); a titolo esemplificativo, con riferimento ad interventi che riguardano il Campo sportivo Mazzella, la manutenzione dell’area antistante il cimitero di Cartaromana, la manutenzione di via Iasolino, la S.A. ha affidato servizi di ingegneria inerenti più interventi, quali opere di completamento/lavori complementari.
A tale proposito seguono tabelle relative ad affidamenti già indicati nella precedente tabella, ma estrapolati e raggruppati secondo l’oggetto.

 

Servizi di ingegneria riconducibili al campo sportivo Mazzella


Professionista

Anno

Incarico

Importo in €

Ing. Michele Maria Baldino

2009

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione «Completamento, ristrutturazione, ampliamento e adeguamento funzionale e messa in sicurezza campo sportivo V. Mazzella»

19.596,00

Arch. Melania Di Meglio

2009

Supporto RUP vari interventi, tra cui:
Adeguamento funzionale e messa a norma del campo sportivo V. Mazzella

17.380,80 complessivi per vari interventi

Studio Associato Barile - Civetti

2009

D.L. e coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Adeguamento funzionale e messa a norma del campo sportivo V. Mazzella

19.102,05

Studio Associato Barile - Civetti

2010

Progettazione, Direzione Lavori e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Opere complementari adeguamento funzionale e messa a norma del campo sportivo V. Mazzella

7.065,34

Geom. Gianluigi De Siano

2009

Supporto tecnico R.U.P. per vari interventi, tra cui:
Completamento, ristrutturazione, ampliamento e adeguamento funzionale e messa in sicurezza campo sportivo V. Mazzella

18.345,60 complessivi per vari interventi

Servizi di ingegneria riconducibili alla via Iasolino


Professionista

Anno

Incarico

Importo in €

Arch. Melania Di Meglio

2009

Supporto RUP vari interventi tra cui:
Riqualificazione e manutenzione straordinaria Via Iasolino e delle strade secondarie

17.380,80 complessivi per vari interventi

Arch. Maurizio Pirulli

2010

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Riqualificazione e manutenzione straordinaria di Via Iasolino e delle strade secondarie dell'ambito urbano adiacente la riva sinistra del Porto di Ischia

19.083,30

Arch. Maurizio Pirulli

2010

D.L. e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione «Opere di completamento riqualificazione e manutenzione straordinaria di Via Iasolino e delle strade secondarie dell' ambito urbano adiacente la riva sinistra del Porto di Ischia»

7.140,00

Servizi di ingegneria riconducibili alla Scuola “G. Scotti”


Professionista

Anno

Incarico

Importo in €

Ing. Igino Cianciarelli

2009

D.L. Manutenzione straordinaria ed ordinaria con adeguamento dei vari plessi scolastici alla normativa antincendio. Abbattimento barriere architettoniche Scuola Media Scotti

18.950,00

Ing. Igino Cianciarelli

2010

D.L. Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Opere complementari manutenzione straordinaria ed ordinaria con adeguamento dei vari plessi scolastici alla normativa antincendio, ed abbattimento barriere architettoniche ed al D.Lgs 626/94

10.061,82

Ing. Igino Cianciarelli

2010

D.L. Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione messa in sicurezza ed abbattimento delle barriere architettoniche della scuola media G. Scotti

19.360,00

Centro Sperimentale di Ingegneria s.r.l.

2011

Esecuzione indagini diagnostiche sugli elementi -strutturali in c.a. Adeguamento plessi scolastici alla normativa vigente in materia di sicurezza - Palestra Scuola Media G. Scotti - II Lotto – 1°stralcio

3.617,00

Arch. Marita Francesco

2011

D.L. e Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione Riqualificazione della palestra della scuola media G. Scotti in Via M. Mazzella

5.685,48

Tali modalità di affidamento, che appaiono tra l’altro in contrasto con l’esigenza tecnica di un’attività unitaria per la progettazione e conduzione dell’opera (direzione lavori, coordinamento sicurezza), hanno determinato, limitando i corrispettivi per le prestazioni affidate a importi sempre inferiori a 20.000 euro, procedure di affidamento meno rigorose di quanto di fatto richiesto ove si fosse considerato l’intervento unitario.
Tale criticità appare rinvenibile in taluni casi, anche per gli stessi appalti di lavori; a questo proposito si riporta, a titolo esemplificativo, la seguente tabella relativa agli interventi di lavori effettuati relativamente alla stessa scuola media “G. Scotti”, quali deducibili dai dati presenti presso la banca dati dell’Autorità.
La tabella è redatta trascurando interventi di modesta entità (importo inferiore a 10.000 euro).

Lavori riconducibili alla scuola media “G. Scotti”

 

Anno

Appalto - CIG

Oggetto

Procedura

Importo a base d’asta

Importo aggiudicato

Aggiudicatario

 

2008

0178498534

scuola media Scotti - realizzazione della recinzione dello spazio antistante e canalizzazione delle acque meteoriche

procedura aperta

€ 83.783

n.d.

n.d.

 

2009

03966806af

lavori di messa in sicurezza ed abbattimento delle barriere architettoniche della scuola media statale "G. Scotti"

procedura aperta

€ 251.946

n.d.

n.d.

 

2011

09538169da

riqualificazione della palestra nella scuola media G. Scotti, sita in via M. Mazzella 1° stralcio funzionale

procedura negoziata

€ 76.792

n.d.

n.d.

 

2011

z9f007c02f

interventi di adeguamento dei plessi scolastici alla normativa vigente in materia di sicurezza - palestra scuola media "G. Scotti" - II lotto 1°stralcio funzionale

affidamento in economia - affidamento diretto

€ 17.431

n.d.

n.d.

 

2011

3051054169

"interventi di adeguamento dei plessi scolastici alla normativa vigente in materia di sicurezza - palestra scuola media "G. Scotti" - II lotto - 1° stralcio funzionale"

procedura aperta

€ 219.195

n.d.

n.d.

 

 

 

2013

z9c08e8903

lavori di impermeabilizzazione del lastrico solare della scuola media "Giovanni Scotti". impegno spesa. affidamento incarico. Approvazione foglio patti e condizioni.

affidamento in economia - affidamento diretto

€ 16.224

n.d.

n.d.

 

2009

cel-11012012093319-390466

manutenzione straordinaria ed ordinaria con adeguamento dei vari plessi scolastici alla normativa antincendio, abbattimento delle barriere architettoniche ed al d.lgs 626/94 - scuola media Scotti

altro

€ 439.406

€ 332.896

Costruzioni Metalliche s.r.l

 

2010

cel-29012013171049-390466

messa in sicurezza ed abbattimento delle barriere architettoniche della scuola media statale "G. Scotti"

altro

€ 261.001

€ 196.319

Consorzio S.G.M.

 

2011

cel-09112011084820-390466

opere complementari interventi di manutenzione straordinaria ed ordinaria con adeguamento dei vari plessi scolastici alla normativa antincendio ed al d.lgs. 626/94 - scuola media Scotti

altro

€ 108.454

€ 85.904

Costruzioni Metalliche s.r.l

Come risulta dalla tabella anche i lavori appaiono suddivisi, nelle diverse annualità, con modalità analoghe ai servizi.
L’AVCP ha inviato alla S.A. le risultanze istruttorie presentate in Consiglio e dallo stesso approvate nell’adunanza del 12 e 13 febbraio 2014, chiedendo alla medesima S.A. di comunicare le proprie valutazioni ed osservazioni in merito.
Nelle citate risultanze veniva fatto presente come la S.A. avesse operato in contrasto con quanto stabilito dall’art. 29, comma 4 del D.lgs. 163/2006 attuando un frazionamento degli interventi attinenti ad un medesimo “oggetto” in lotti o opere di completamento o opere complementari, in contrasto con l’esigenza di unitarietà della prestazione professionale; analoghe modalità erano state rilevate di riflesso anche per l’affidamento dei relativi lavori. E’ stato inoltre fatto presente come in relazione ad alcuni interventi di lavori venisse riportato quale RUP l’arch. Marco Raia, libero professionista; tale informazione appariva evidentemente non coerente con le disposizioni che impongono l’attribuzione dell’incarico di RUP a funzionario in servizio presso l’amministrazione e alle stesse informazioni fornite dalla stazione appaltante, che, in relazione a tale professionista, ha segnalato l’attribuzione di incarichi di supporto al RUP.
La S.A. ha chiesto di essere audita dal Consiglio con nota 31320 del 10/03/2014 e inviato una memoria con le controdeduzioni (prot. Autorità n. 37389 del 25/03/2014).
Sia nella memoria sopra citata che nel corso dell’audizione ha sottolineato che “in merito alla seguente eccezione «omissis ... l'affidamento d'incarichi professionali sono singolarmente inferiori a 20.000 €, tuttavia più affidamenti relativi ad interventi sostanzialmente unitari in quanto attinenti ad un medesimo "oggetto", sono frazionati in più interventi variamente denominati ... omissis» ed all'indicazione nelle tabelle dei lavori inerenti il Campo Sportivo Mazzella, Via Iasolino e Scuola "G. Scotti", è opportuno precisare che tali lavori sopra riportati sono opere pubbliche singolarmente finanziate, programmate, progettate ed appaltate ed infatti hanno specifico ed autonomo procedimento e CUP. A tal riguardo, si precisa che proprio in quanto singoli interventi autonomamente finanziati, in alcuni casi anche da Enti diversi e quindi con modalità e tempi di attuazione differenti, sia nell'esecuzione delle opere medesime e sia nella rendicontazione delle stesse. Inoltre, si evidenzia che i lavori dei singoli appalti rispondono a finalità autonome e specifiche derivanti dalle singole leggi che le hanno finanziate. Infine, si precisa che le opere ed i servizi complementari affidati nell'ambito di un appalto principale sono state progettate ed appunto affidate ai sensi e nel rispetto dell'art. 57 del D. Lgs. N. 163/06 e ss mm e ii, solo a seguito del riutilizzo delle economie derivanti dal ribasso d'asta dell'appalto principale e quindi assolutamente non prevedibili prima”.
Inoltre, è stato evidenziato che l’arch. Raia è stato dipendente del Comune di Ischia nel periodo da agosto 2007 a maggio 2012 e, durante tale periodo, ha svolto anche le funzioni di R.U.P. per alcuni interventi, mentre l’incarico di Assistente di supporto al R.U.P. per l’intervento di “Mitigazione del rischio idrogeologico in loc. Piano Ligori” è stato affidato con determina 905 del 10/08/2012 e che “le mansioni, prima di RUP (nel periodo che va dal agosto 2007 al maggio 2012) e poi di Supporto a RUP, sono state regolarmente attribuite, svolte e in corso di svolgimento.”
Le spiegazioni fornite dalla S.A., in merito alle scelte compiute circa la suddivisione in più lotti o fasi di interventi, richiamano sostanzialmente finanziamenti di provenienza diversa delle opere e varie annualità degli stessi; tuttavia tale motivazione non appare del tutto idonea a superare le criticità poste in evidenza dall’istruttoria, atteso che non sono state fornite specifiche e puntuali motivazioni che avrebbero impedito una più razionale visione di insieme delle esigenze di intervento (quali, a titolo esemplificativo, quelle adeguamento normativo del medesimo edificio), in base alle quali prevedere le attività complessivamente da affidare a professionisti esterni all’amministrazione; di contro emerge il carattere ricorrente e praticamente sistematico della fattispecie rilevata, che ha determinato l’assenza di procedure concorsuali.
Il modus operandi della S.A., sopra esplicato, appare, pertanto, di fatto elusivo di procedure di affidamento più rigorose che sarebbero state, invece necessarie, ove si fosse considerato l’importo complessivo degli incarichi da affidare al medesimo professionista.
La medesima modalità, tra l’altro, appare configurarsi, sia pure in misura minore, anche in alcuni casi di affidamento dei lavori sopra indicati; al riguardo la S.A. ha precisato che, per quanto attiene i lavori realizzati nella Scuola media Scotti, “il ricorso al cottimo fiduciario in fase di appalto principale è avvenuto per due soli appalti principali relativo ai lavori di "Riqualificazione della Palestra nella Scuola Media G. Scotti, sita in via M. Mazzella. Primo Stralcio Funzionale" e "Lavori di impermeabilizzazione del lastrico solare della scuola media Giovanni Scotti” ... e comunque ai sensi e nel pieno rispetto dell'art. 125 c. 8 D. Lgs. n. 163/06 e ss mm e ii, il tutto sottolineando che, come precedentemente evidenziato, le opere di cui trattasi sono destinatarie di autonomo finanziamento in questo caso relativo alla L.R. n. 42/79 art 2 lett. h) e a fondi comunali.”
Si rileva pertanto, come la stazione appaltante, in relazione all’affidamento degli incarichi professionali, abbia operato un frazionamento di opere attinenti ad un medesimo “oggetto” in più interventi variamente denominati (lotti, opere di completamento, opere complementari), di fatto eludendo procedure di affidamento più rigorose, che avrebbe richiesto l’importo complessivo della prestazione.
Infine, è da rilevare la incompletezza dei dati disponibili presso la banca dati dell’Autorità, che potrebbe configurare l’inadempimento della stazione appaltante agli obblighi di segnalazione all’Osservatorio; per tale questione sono state interessate le competenti Direzioni OSAM e OSIT.
In base a quanto sopra considerato,

il Consiglio
  • rileva come la stazione appaltante abbia operato in contrasto con le disposizioni di cui all’art. 29, comma 4 del D.lgs. 163/2006;
  • incarica la Direzione Generale Vigilanza Contratti di inviare la presente deliberazione alla S.A. e all’organo di controllo interno della S.A., nonché all’esponente;
  • incarica la Direzione Generale Vigilanza Contratti di inviare la presente deliberazione alla Prefettura di Napoli per l’eventuale seguito di competenza;
  • dispone, inoltre, l’invio alla Procura della Repubblica di Napoli.

Il Presidente Raffaele Cantone
Depositato presso la Segreteria del Consiglio in data 29 ottobre 2014

Il Segretario Maria Esposito