Comunicato del 7 settembre 2016

Oggetto: concessione del patrocinio e autorizzazione all’utilizzo  del logo dell’Autorità

Nella seduta del 7 settembre 2016 il Consiglio  dell’Autorità ha ridefinito i criteri per la concessione  del patrocinio e per l’autorizzazione all’utilizzo del logo ad iniziative  meritevoli sotto il profilo della qualità e della rilevanza dei contenuti,  attinenti alle materie di competenza dell’Autorità.

I nuovi criteri, in vigore dalla data  di pubblicazione sul sito web dell’Autorità del presente Comunicato, sono i  seguenti.

1. Principi generali
Il patrocinio rappresenta la massima forma di adesione e sostegno  morale ad eventi non direttamente organizzati dall’ANAC, oltre che una  manifestazione di apprezzamento per l’apporto che gli stessi determinano  agli obiettivi istituzionali dell’Autorità.

La  concessione del patrocinio e/o l’autorizzazione all’utilizzo del logo sono a  titolo gratuito, non hanno carattere oneroso per l’Autorità e non comportano  benefici finanziari di alcun genere a favore del soggetto richiedente, né  alcuna partecipazione dell’Autorità alle spese organizzative dell’iniziativa.
Le  stesse sono concesse per tutta la durata di singole iniziative, non si  estendono per analogia ad altre iniziative analoghe o affini, anche se  provenienti dallo stesso soggetto richiedente e per le quali va formulata una  nuova richiesta, e non possono essere accordate in via permanente o utilizzate  a fini certificativi o per altri effetti giuridici.

Il patrocinio  e/o l’autorizzazione all’utilizzo del logo, inoltre, non sono concessi per  iniziative di carattere strettamente locale che non abbiano  alcuna risonanza nazionale o che abbiano, anche indirettamente, fine lucrativo o di promozione di  marchi di fabbrica o di pubblicità di prodotti commerciali o editoriali, di ditte, aziende, etc.
Il  patrocinio e l’autorizzazione all’utilizzo del logo possono essere concessi  anche ad iniziative a carattere internazionale, purché aventi un contenuto  attinente alle materie di competenza dell’Autorità.

Si  evidenzia, inoltre, che la concessione del patrocinio non dà diritto  automaticamente all’utilizzo del logo, che va espressamente richiesto. In ogni  caso, l’utilizzo del logo è comunque subordinato alla concessione del  patrocinio.

2. Requisiti dei beneficiari e delle iniziative
Le  iniziative per cui si chiede il patrocinio e/o l’autorizzazione all’utilizzo  del logo possono essere presentate all’Autorità da soggetti pubblici o privati  (quali enti, associazioni, organizzazioni, fondazioni, comitati o comunque  soggetti di chiara fama e prestigio) che, in forza del loro rilievo  istituzionale, scientifico, economico, sociale, culturale, notorietà, struttura  sociale, diano garanzia di affidabilità, serietà, correttezza e validità della  proposta.
Tali  iniziative devono essere ritenute dall’Autorità meritevoli sotto il profilo  della qualità e della rilevanza dei contenuti e devono essere attinenti alle  materie rientranti nella missione istituzionale dell’Autorità.

Le  relative istanze devono essere inviate mediante la completa compilazione del Modulo  allegato al presente Comunicato ed essere indirizzate all’Autorità - Segreteria  del Presidente - in tempo utile per consentire agli Uffici di compiere le opportune  valutazioni in relazione alla data prevista per lo svolgimento dell’iniziativa  e, comunque, non oltre il termine di 60 giorni precedenti quest’ultima.

3. Obblighi dei patrocinati
I  beneficiari sono tenuti a far risaltare in tutte le forme di pubblicizzazione  (inviti,
locandine, manifesti, etc.) che le attività sono realizzate con il patrocinio  dell’Autorità.
Il logo, in particolare, dovrà essere apposto in adeguata evidenza e comunque  con pari rilievo rispetto ad altri eventuali emblemi o loghi di enti pubblici o  privati patrocinatori dell’ iniziativa.
Prima di  procedere alla stampa definitiva del materiale, il beneficiario dovrà sottoporre  le bozze alla Segreteria del Presidente, mentre una copia del materiale  stampato in via definitiva deve essere trasmesso all’Autorità per eventuali  controlli.

4. Recesso dell’Autorità
L’Autorità  potrà recedere in qualsiasi momento dalla concessione del patrocinio al fine di  tutelare la propria immagine qualora venga riscontrato il mancato rispetto  delle condizioni stabilite dal Consiglio.
In  particolare, nel caso di dichiarazioni mendaci relative alla tipologia, allo  svolgimento ed alle finalità dell’iniziativa, alla natura del soggetto  organizzatore, all’utilizzo della dicitura
“patrocinio” e del logo ovvero a modalità di impiego degli stessi non conformi  al presente
Comunicato, sarà inibita al beneficiario la possibilità di ricevere ulteriori
patrocini, fermo restando il riscontro di eventuali responsabilità di ordine  penale e civile.

5. Protocolli d’intesa e convenzioni
Il  presente Comunicato non si applica alle iniziative che ricadono nell’ambito  applicativo di Protocolli d’intesa o convenzioni stipulati dall’Autorità nei  quali sia già disciplinata la partecipazione dell’Autorità e l’utilizzo del  logo.

 

Depositato  presso la Segreteria del Consiglio in data 30 settembre 2016
Il  Segretario, Maria Esposito

Modulo  di  richiesta (doc 33 Kb)

Documento  formato pdf (129 Kb)




Allegati