Comunicato del 2 agosto 2017

 

Apertura dei termini per l’aggiornamento  dell’elenco dei   soggetti aggregatori di cui dell’art. 3,comma 1, del DPCM 11  novembre   2014

Visto l’articolo 9 del Decreto Legge 24 aprile  2014, n. 66;
Vista la relativa Legge di conversione 23  giugno 2014, n. 89;
Visto il Decreto del Presidente del Consiglio  dei Ministri dell’11 novembre 2014, pubblicato in GU n. 15 del 20 gennaio 2015;
Visto l’articolo 213, comma 16, del Decreto  Legislativo 18 aprile 2016, n. 50, Codice dei contratti pubblici;
Considerato che l’articolo 5, comma 1, del citato  DPCM   11 novembre 2014, prevede che l’ANAC entro il 30 settembre 2017 e,    successivamente, ogni tre anni, procede all'aggiornamento dell’elenco;
Considerato,altresì,  che l’articolo   1, comma 5, del predetto DPCM prescrive che ai fini  dell'iscrizione   all'elenco dei soggetti aggregatori, i soggetti di cui alle  lettere a) e   b) del comma 1, devono nei tre anni solari precedenti la  richiesta,   avere pubblicato bandi e/o inviato lettera di invito per procedure    finalizzate all'acquisizione di beni e servizi di importo a base di   gara pari o  superiore alla soglia comunitaria, il cui valore   complessivo sia superiore a  200.000.000 euro nel triennio e comunque   con un valore minimo di 50.000.000  euro per ciascun anno;
Considerato, inoltre, che l’ANAC è competente, ai    sensi dell’articolo 3, comma 1, del DPCM   11 novembre 2014, a definire   con propria Determinazione le modalità  operative per la presentazione   delle richieste di iscrizione all’elenco dei soggetti  aggregatori;
Vista la Determinazione ANAC dell’11 febbraio  2015, n. 2, pubblicata in GU n. 51 del 3 marzo 2015;
Considerato che il Consiglio dell’Autorità, nella    seduta del 1° agosto 2017, ha deliberato l’apertura del termine per la    presentazione delle richieste di iscrizione all’elenco dei soggetti   aggregatori

il Presidente

comunica che i soggetti di cui  all’articolo 2, comma 1, del DPCM 11   novembre 2014, che intendano mantenere  l’iscrizione all’elenco dei   soggetti aggregatori, ovvero i soggetti che, in  possesso dei requisiti   di cui al citato articolo 2 e non iscritti all’elenco, intendano    iscriversi, hanno termine fino al 15  settembre 2017 per   inviare formale richiesta all’Autorità Nazionale  Anticorruzione,   Ufficio Qualificazione Stazioni Appaltanti (USA), secondo le  modalità   operative di cui alla predetta Determinazione ANAC n. 2 dell’11    febbraio 2015.

Raffaele Cantone

Depositato presso la  segreteria del Consiglio in data 2 agosto 2017
Il Segretario, Maria Esposito

Documento formato pdf (67 Kb)

Iscrizione  elenco soggetti aggregatori