Comunicato del Presidente  del 31 luglio 2018

 

Oggetto: modalità di avvio dei procedimenti di  verifica del possesso dei requisiti per l’iscrizione nell’elenco di cui  all’art. 192 del d.lgs. n .50/2016 e s.m.i. 

Ai sensi del  punto 5.3 delle Linee guida n.7 e tenuto conto dell’elevato numero delle  domande presentate per l’iscrizione nell’elenco di cui all’art. 192 del d.lgs.  n .50/2016 e s.m.i., l’Autorità si riserva di:

       
  • avviare i procedimenti istruttori sia sulla base del criterio cronologico,  attualmente previsto al punto 5.1 delle linee guida, sia secondo ulteriori  criteri che riterrà opportuni dall’analisi complessiva delle domande pervenute,  come ad esempio la tipologia di controllo o quella dell’amministrazione  richiedente. Ciò al fine di consentire una razionalizzazione dell’attività  istruttoria tale da rendere il procedimento di iscrizione maggiormente efficiente;
  •    
  • procedere direttamente mediante la comunicazione delle risultanze  istruttorie laddove si ravvisi una evidente carenza dei requisiti per  l’iscrizione all’elenco di cui in oggetto, cui le amministrazioni potranno  controdedurre allegando la documentazione mancante o ritenuta necessaria, senza  che ciò comporti una richiesta di approfondimenti istruttori e integrazioni  documentali di cui al punto 5.2 delle linee guida.

Si sollecitano,  inoltre, le amministrazioni in fase di richiesta di iscrizione a:

       
  • allegare alla domanda i regolamenti eventualmente adottati, relativi alle  modalità di esercizio del controllo analogo delle società e degli organismi  partecipati;
  •    
  • segnalare/allegare alla domanda la normativa specifica di settore che  stabilisca regole particolari in materia di indirizzo e controllo degli  organismi a partecipazione pubblica.

 

Raffaele Cantone
Firmato  digitalmente in data 01/08/2018

Formato pdf 113 kb