Comunicato del Presidente dell’Autorità del 27  novembre 2019

Chiarimenti in merito all’uso della  Piattaforma di acquisizione dei Piani Triennali per la Prevenzione della  Corruzione e della Trasparenza

A seguito di alcune segnalazioni  pervenute all'ANAC relative ad offerte di consulenza e assistenza da parte di  società di consulenza rivolte ai Responsabili della Prevenzione della  Corruzione e della Trasparenza per l’utilizzo della Piattaforma ANAC, si precisa  che l’utilizzo e la compilazione dei dati sui PTPCT all’interno della Piattaforma  non può essere attività svolta da soggetti terzi rispetto all’amministrazione o  ente.
In particolare:

       
  • le credenziali di accesso alla piattaforma sono individuali, nominali e assolutamente non  cedibili a terzi;
  •    
  • l'assistente  RPCT deve essere un dipendente  dell'amministrazione facente parte della struttura di supporto al RPCT. Tale  ruolo non può essere in alcun caso delegato a personale estraneo all'amministrazione o ente;
  •    
  • la  legge 190/2012 (art. 1, co. 8) vieta che soggetti terzi all’amministrazione o ente possano predisporre il PTCPT per conto dell’amministrazione.  L’Autorità, nel PNA 2019 (Parte II, § 4. e Parte IV, § 3.), ha confermato  questo principio, chiarendo altresì che sono certamente anche da escludere  contributi di ogni genere forniti da soggetti esterni all’amministrazione  all’attività di redazione del PTPCT. A ciò si aggiunga che soggetti esterni  all’amministrazione non possono far parte della struttura di supporto al RPCT.

                                                                                                                               
Il Presidente f.f.
Francesco Merloni

Depositato presso la segreteria del Consiglio in data 12 dicembre 2019

Il Segretario, Maria Esposito

Formato pdf