Massima numero 12 del 28 novembre 2018

AG 10/2018/AP - Regione Veneto - Individuazione della migliore soluzione per la coordinata ed unitaria esecuzione delle opere relative allo svincolo della Superstrada Pedemontana Veneta con la nuova autostazione della A4 a Montecchio Maggiore e con la linea ferroviaria AC/AV tratta Verona-Vicenza – richiesta di parere.

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Art. 5, comma 6, d.lgs. 50/2016

Parole chiave: Accordi tra amministrazioni aggiudicatrici – limiti e condizioni

Non è conforme alle disposizioni dettate dall’art. 5, comma 6 del d.lgs. 50/2016 ai fini della conclusione di un partenariato pubblico-pubblico, un accordo stipulato tra amministrazioni aggiudicatrici e soggetti privati. Secondo il chiaro tenore delle norme richiamate, detti accordi possono essere conclusi esclusivamente tra amministrazioni aggiudicatrici (secondo le definizioni di cui all’art. 3 del d.lgs. 50/2016), restando esclusi dagli stessi, soggetti non qualificabili come tali. Non è conforme alle disposizioni dettate dall’art. 5, comma 6 del d.lgs. 50/2016 un accordo stipulato tra amministrazioni aggiudicatrici, finalizzato a conferire ad una di esse la responsabilità relativa alla progettazione ed alla realizzazione di opere pubbliche, con attribuzione quindi di una delega di funzioni di stazione appaltante, quale ipotesi non ammessa dalla disciplina di settore, ad eccezione dei casi espressamente disciplinati dal Codice, di ricorso alle centrali di committenza.