Delibera numero 252 del 08 marzo 2017

Provvedimento di ordine volto all’attuazione di disposizioni di legge in materia di trasparenza – parziale adeguamento del sito web istituzionale del Comune di Cirò Marina alle previsioni del d.lgs. 33/2013

 

Procedimento UVOT/ 2016-003909

Il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

nell’adunanza dell’8 marzo 2017;

visto l’articolo 1, comma 3, della legge 6 novembre 2012, n. 190, secondo cui l’Autorità «esercita poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle pubbliche amministrazioni e ordina l’adozione di atti o provvedimenti richiesti dal piano nazionale anticorruzione e dai piani di prevenzione della corruzione delle singole amministrazioni e dalle regole sulla trasparenza dell’attività amministrativa previste dalla normativa vigente, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza»;

visto l’articolo 45, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, secondo il quale l’Autorità controlla l’esatto adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, esercitando poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle amministrazioni pubbliche e ordinando l’adozione di atti o provvedimenti richiesti dalla normativa vigente, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con le regole sulla trasparenza;

vista la delibera n. 146 del 18 novembre 2014, con la quale l’Autorità ha disciplinato, individuandone i presupposti, l’esercizio del potere di ordine nel caso di mancata adozione di atti e provvedimenti richiesti dal piano nazionale anticorruzione e dal piano triennale di prevenzione della corruzione nonché dalle regole sulla trasparenza dell’attività amministrativa o, ancora,  nel caso di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza citati (articolo 1, comma 3, della legge 6 novembre 2012, n. 190);

tenuto conto che tra i provvedimenti adottabili dall’Autorità vanno inclusi quelli volti all’attuazione di disposizioni di legge che contengono  precisi obblighi (art. 1, comma 3, della legge 6 novembre 2012, n. 190);
viste le note pervenute in data 6 settembre 2016, con le quali è stata segnalata a questo Ufficio la segnalazione di mancata pubblicazione, nella sezione Amministrazione trasparente del sito web del Comune di Cirò Marina dei dati di cui all’art. 14, comma 1, del d.lgs. 33/2013.
vista la verifica, effettuata in data 13 settembre 2016, in base alla quale è emersa la carenza di pubblicazione riferita ai  dati e informazioni di cui all’art. 14, comma 1, del citato decreto;

tenuto conto che con riferimento ai titolari di incarichi politici, di carattere elettivo o comunque di esercizio di poteri di indirizzo politico - di livello statale regionale e locale - le pubbliche amministrazioni sono tenute a pubblicare,  i documenti e le informazioni di cui all’art 14, comma 1, del d.lgs. 33/2013 e nel dettaglio:
a) l’atto di nomina o di proclamazione, con l'indicazione della durata dell'incarico o del mandato elettivo;
b) il curriculum;
c) i compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica; gli importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
d) i dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;
e) gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l’indicazione dei compensi spettanti;
f) le dichiarazioni di cui all’articolo 2, della legge 5 luglio 1982, n. 441, nonché le attestazioni e dichiarazioni di cui agli articoli 3 e 4 della medesima legge, come modificata dal presente decreto, limitatamente al soggetto, al coniuge non separato e ai parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano. Viene in ogni caso data evidenza al mancato consenso;

tenuto conto che tra i dati oggetto di pubblicazione obbligatoria di cui all’art. 14, rientrano anche le informazioni e i dati concernenti la situazione patrimoniale complessiva del titolare dell’incarico al momento dell’assunzione in carica, la titolarità di imprese, le partecipazioni azionarie proprie, del coniuge e dei parenti entro il secondo grado, nonché tutti i compensi cui da diritto l'assunzione della carica e che la mancata o incompleta comunicazione dei dati suddetti da luogo ad una sanzione amministrativa pecuniaria ai sensi dell’art 47, comma 1, del d.lgs. 33/2013;

tenuto conto che, trattandosi di un Comune con meno di 15.000, allo stato, per effetto della delibera 144/2014, i componenti degli organi di indirizzo politico non sono tenuti a comunicare, ai fini della loro pubblicazione, i dati sulla propria situazione reddituale e patrimoniale, per i quali, in caso di omessa comunicazione è prevista la sanzione specifica di cui al citato art. 47;

vista la decisione del Consiglio, deliberata nell’adunanza del 21 settembre 2016, di invitare il RPCT del Responsabile  del Comune di Cirò Marina a sollecitare i Consiglieri inadempienti a comunicare i dati di cui all’art. 14 previsti per Comuni con meno di 15.000 abitanti, ossia cv, dichiarazioni su cariche e incarichi e relativi compensi nonché di adeguare, conseguentemente, il sito web del Comune;

vista la nota di richiesta trasmessa dall’Autorità in data del 21 ottobre 2016 (prot. n. 2016-0155995), predisposta secondo le indicazioni del Consiglio, e con la quale si chiede, peraltro, di tenere conto delle indicazioni già fornite con la delibera n. 50/2013 (Linee guida per l’aggiornamento del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014-2016) e, in particolare, della tabella ad essa allegata;

tenuto conto che, nei termini richiesti, il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza del Comune di Cirò Marina non ha fornito alcun riscontro all’Autorità; 

considerato che da una successiva verifica, effettuata in data 9 febbraio 2017, è stato riscontrato lo stato di perdurante carente pubblicazione della gran parte dei dati come sopra elencati riferiti al Sindaco, ai componenti di Giunta e Consiglio dell’amministrazione comunale, con particolare riferimento ai curricula, alle indennità di carica, agli importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici, ai dati relativi all’assunzione di altre cariche o di altri eventuali incarichi e i relativi compensi e, conseguentemente, l’inosservanza delle indicazioni nel merito fornite dall’Autorità già con la delibera 50/2013, come sostituita dalla delibera n. 1310/2017;

tutto ciò premesso e considerato

ORDINA

al Comune di Cirò Marina, ai sensi dell’art. 1, comma 3, della legge 190/2012 e dell’art. 45 comma 1, del d.lgs. 33/2013, di pubblicare nella sezione “Amministrazione trasparente” del proprio sito web, le informazioni e i dati mancanti nella sotto-sezione “Organizzazione/Organi di indirizzo politico”, con riferimento, per i vari titolari di incarico, ai curricula, alle indennità di carica, agli importi di viaggi di servizio e missioni pagate con fondi pubblici, ai dati relativi all’assunzione di altre cariche o di altri eventuali incarichi e i relativi compensi, nel rispetto degli obblighi di trasparenza previsti dalla normativa vigente, dandone riscontro a quest’Autorità entro e non oltre 30 giorni dalla ricezione della presente, all’indirizzo PEC protocollo@pec.anticorruzione.it .
Si segnala che è prevista la pubblicazione del presente provvedimento sul sito A.N.AC. e sul sito web istituzionale del Comune di Cirò Marina, ai sensi dell’art. 1, comma 3, della legge 190 del 2012. 
Il presente provvedimento è notificato al rappresentante legale dell’amministrazione e comunicato al responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, nonché all’organismo indipendente di valutazione (OIV) o altro organismo con funzioni analoghe.

Presidente

Raffaele Cantone

Depositato presso la Segreteria del Consiglio il 15 marzo 2017
Il Segretario: dott.ssa Maria Esposito

Documento formato pdf (100Kb)