Massima numero 16 del 03 febbraio 2016

Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex art. 6, comma 7, lettera n) del d.lgs.163/2006 presentata da Consorzio Vitruvio S.c.a.r.l./ Comune di Iglesias. Procedura aperta per l’affidamento dei lavori di realizzazione del centro intermodale di Iglesias. Importo a base di gara: eu. 4.001.285,27. Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso. S.A. Comune di Iglesias Controinteressata: Moderna Costruzioni 85 Soc. Coop

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Art. 81 e segg.; art. 78 del Codice; art. 119 e 121 del Regolamento appalti; Art. 21 nonies L.241/1990 e succ. mod.; Art. 11 comma 6 del Codice

Parole chiave: Offerta economica. Erronea indicazione percentuale di ribasso offerta. Rettifica dell’errore materiale in autotutela e ricalcolo della graduatoria dopo aggiudicazione provvisoria. Riesame condotto in seduta pubblica. Rispetto dei principi di pubblicità e trasparenza. Modalità di conservazione dei plichi. Mancanza di indicazione nei verbali delle operazioni svolte. Invio di due plichi da parte della stessa concorrente. Apertura da parte della Commissione di un solo plico per tardività di invio del secondo. Non viola il principio di unicità dell’offerta.

E’ legittima e non viola il principio di par condicio la riformulazione della graduatoria dopo l’aggiudicazione provvisoria, per rettifica in autotutela di un errore materiale di trascrizione del ribasso offerto da una concorrente, se le operazioni di correzione avvengono in seduta pubblica e alla presenza di un delegato dell’impresa risultata erroneamente aggiudicataria.
La mancata indicazione nei verbali di gara delle modalità di conservazione dei plichi non dimostra in via definitiva l’inosservanza delle cautele necessarie al rispetto dei principi di pubblicità e trasparenza, in assenza di prova certa della violazione dell’integrità e della segretezza della documentazione prodotta dai concorrenti.
L’invio di due plichi differenti da parte di una stessa concorrente non implica duplicità dell’offerta se il secondo plico è da considerasi irricevibile in quanto pervenuto oltre i termini di presentazione delle offerte.