Massima numero 23 del 17 febbraio 2016

Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del d.lgs. 163/2006 presentata da Provincia Regionale di Messina – Procedura aperta per l’affidamento di un appalto di lavori di manutenzione straordinaria per adeguamento alla normativa di sicurezza degli istituti scolastici ricadenti nel versante tirrenico della Provincia di Spadafora a Barcellona Pozzo di Gotto, 2° stralcio – Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso - Importo a base di gara: € 199.436, 27

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Art. 48, commi 1 e 2 d.lgs. 163/2006

Parole chiave: Aggiudicazione provvisoria – Controllo sul possesso dei requisiti – Ricalcolo della soglia di anomalia – Nuova predisposizione della graduatoria

Il controllo sul possesso dei requisiti è consentito, ex art. 48, Codice, alla stazione appaltante nei confronti di tutti i partecipanti alla gara o di una loro percentuale, anche superiore al 10 per cento.  
La verifica della mancanza dei requisiti in capo alle ditte ammesse e poi risultate carenti del possesso dei requisiti impone in ogni tempo il ricalcolo della soglia di anomalia e la conseguente aggiudicazione a nuovo soggetto, senza che possa invocarsi l’art. 38, comma 2-bis che espressamente dispone la cristallizzazione della graduatoria provvisoria nel solo caso del soccorso istruttorio e non anche alla carenza assoluta dei requisiti generali di cui all’art. 38 del Codice.