Massima numero 52 del 11 maggio 2016

istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 presentata dall’ing. Ing. Giovanni Giusti – Procedura aperta per l’affidamento di un appalto di servizi tecnici (direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione) relativi ai lavori di realizzazione di infrastrutture nel PIP . Importo a base di gara: 56.075,18 Euro - S.A.: Unione di Comuni Terre dell’Ufita – Comune di Castelfranco in Miscano (BN)

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Articolo 267, d.p.r. n. 207/2010

Parole chiave: Servizi di progettazione – ponderazione dei requisiti di capacità tecnica – legittimità

È legittima la previsione di un meccanismo di ponderazione dei requisiti di capacità tecnica che tenga conto sia dei servizi pregressi effettivamente prestati, in qualità di esecutore singolo o plurimo, sia della tipologia di prestazione eseguita, in quanto costituisce esercizio del potere discrezionale riconosciuto alla stazione appaltane di individuare i requisiti di partecipazione, nel rispetto del limite della logicità e della ragionevolezza, ovvero della pertinenza e congruità rispetto allo scopo perseguito dall’amministrazione.