Massima numero 55 del 11 maggio 2016

Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del d.lgs. 163/2006 presentata da Croce Rossa Italiana comitato locale di Lentate – Procedura ristretta per l’affidamento di un appalto di servizi di trasporto soggetti diversamente abili e sociale - Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa – S.A. / Azienda comunale di servizi di Nova Milanese – Importo a base di gara: € 200.000,00

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Art. 20, 21, D.lgs 163/2006 Art. 2, D.lgs 163/2006

Parole chiave: Servizio di trasporto disabili - Qualificazione del servizio – Appartenenza all’All. II.-A – Inclusione nel Codice Qualificazione del servizio – Principio di concorrenza – Principio di trasparenza – Limitazioni – Illegittimità

Il servizio di trasporto disabili, la cui qualificazione non rientra tra i servizi sociali, di cui all’All. II-B bensì tra i servizi di trasporto nell’All. II-A deve essere oggetto di un bando pubblico da aggiudicarsi conformemente alle procedure di cui al D.lgs 163/2006

 

L’errata qualificazione del servizio oggetto della gara, che abbia come scopo o come effetto quello di limitare la trasparenza delle forme di pubblicità e di restringere il numero di operatori partecipanti alla gara, rende il bando di gara illegittimo in quanto non conforme ai principi di concorrenza e trasparenza