Massima numero 118 del 21 settembre 2016

istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 presentata dalla Medicair Italia s.r.l. – Procedura aperta per l’affidamento di un appalto misto di fornitura in somministrazione di gas medicinali A.I.C., gas ad uso umano, gas tecnici e di laboratorio comprensiva di servizi di manutenzione degli impianti di distribuzione e messa a disposizione di centrali di produzione aria medicale e servizi annessi presso il PP.OO. dell’A.S.P. di Ragusa per la durata di due anni.- Importo a base di gara: 2.101.172,88 Euro - S.A.: Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Articoli 2, 68 e 82 del d.lgs. n. 163/2006

Parole chiave: Capitolato speciale d’appalto – prescrizioni – restrizione della concorrenza Criterio di aggiudicazione del prezzo più basso – richiesta di documentazione tecnica ai concorrenti – aggravio procedimentale

Sono legittime le prescrizioni della lex specialis e del capitolato d’appalto che prevedono il possesso  di particolari prove di accreditamento e di specifiche caratteristiche tecniche  dei prodotti oggetto di fornitura qualora le stesse rispettino il principio di  proporzionalità e ragionevolezza rispetto all’oggetto della prestazione  contrattuale e siano finalizzate alla migliore soddisfazione qualitativa  dell’interesse pubblico perseguito dall’amministrazione.

Non costituisce violazione del principio di non aggravio del  procedimento la previsione dell’obbligo per i concorrenti di fornire  documentazione tecnica specifica in quanto, sebbene il criterio di  aggiudicazione prescelto sia quello del prezzo più basso, l’amministrazione ha  diritto ad acquisire  informazioni complete in ordine alla tipologia di offerta tecnica presentata al  fine di utilizzarle per una corretta valutazione dell’offerta nella sua  interezza, anche nell’ottica di considerare l’effettiva corrispondenza  qualitativa di una determinata offerta presentata.