Massima numero 65 del 28 giugno 2016

istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 presentata da A.S.D. Circolo Canottieri 7 Scogli – “Avviso pubblico di selezione per l’affidamento in gestione provvisoria dell’impianto sportivo comunale «Cittadella dello Sport» - Comune di Siracusa.

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Articolo 30, d.lgs. n. 163/2006 Articolo 90, comma 25, legge 289/2002

Parole chiave: Impianti sportivi comunali – Affidamento della gestione – Qualificazione come concessione di pubblico servizio – applicazione della normativa in materia di contratti pubblici – articolo 30 del d.lgs. n. 163/2006

L’affidamento a terzi della gestione di un impianto sportivo comunale deve essere inquadrato nella concessione di pubblico servizio. 
L’articolo 90, comma 25, della l. 289/2002, pur mostrando il favor del legislatore per l’affidamento degli impianti sportivi ai soggetti operanti nel settore dello sport, non consente tuttavia un affidamento diretto degli stessi ma, in conformità alle norme ed ai principi derivanti dal Trattato, occorre procedere ad un confronto concorrenziale tra i soggetti indicati nella stessa disposizione normativa: un confronto concorrenziale che deve essere effettuato nel rispetto delle disposizioni di cui all’articolo 30 del d.lgs. 163/2006, posto che la gestione degli impianti sportivi è qualificabile come concessione di servizi.