Massima numero 73 del 13 luglio 2016

Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex art. 6, comma 7, lettera n) del d.lgs.163/2006 presentata da Idea Immobil S.r.l. – Procedura aperta per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione e completamento funzionale di un fabbricato denominato Casa Albergo per gli Anziani – Importo a base di gara: euro 2.805.000,00 - S.A. Comune di Falciano del Massico (CE)

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Art. 38, co. 1 lett. f) d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Parole chiave: Omessa dichiarazione di annotazione a proprio carico – giudizio di inaffidabilità professionale

Dalla dichiarazione di non avere  commesso errore grave nell’esercizio dell’attività professionale non si può  automaticamente desumere una falsa dichiarazione nel momento in cui emergano  precedenti risoluzioni contrattuali non dichiarate, per le quali si ritiene che  la S.A. sia legittimata a richiedere l’integrazione documentale ai sensi  dell’art. 38, co. 2-bis d.lgs. 163/2006, accompagnata dal pagamento della sanzione prevista dal bando, fatta salva ogni valutazione successiva  sull’affidabilità dell’impresa, che è rimessa alla S.A.