Massima numero 103 del 31 agosto 2016

istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 presentata dal Comune di Avezzano – Gara d’appalto a procedura aperta per l’affidamento del servizio postale di consegna, ritiro, affrancatura, smistamento e distribuzione nazionale ed extra nazionale della corrispondenza del Comune di Avezzano - Importo a base di gara: 150.000,00 Euro - S.A.: Comune di Avezzano

vai alla delibera

Riferimenti normativi: Articoli 38 del d.lgs. n. 163/2006 Articolo 118 del d.lgs. n. 163/2006

Parole chiave: Requisiti generali – articolo 38, comma 1, lettera c) – incidenza sulla moralità professionale – valutazione della stazione appaltante Servizi postali – contratto di franchising – contratto di subappalto

Ai fini della sussistenza della causa di  esclusione di cui all’articolo 38, comma 1, lettera c), spetta alla stazione  appaltante la valutazione in ordine alla incidenza sulla moralità professionale  e alla gravità del reato: una valutazione che costituisce esercizio di un  potere di discrezionalità tecnica e che consiste nel verificare l’incidenza  della condanna sul vincolo fiduciario, mediante accurata indagine sul singolo  fatto, avendo riguardo al tipo di rapporto che deve essere instaurato, alla  gravità del reato in relazione alla tipologia del rapporto ed alle condizioni  che, in concreto, inducono a ritenere che un vincolo contrattuale con quel  determinato soggetto non debba essere costituito, nonché a dare contezza,  attraverso congrua motivazione, di avere effettuato la suddetta disamina.

Deve essere qualificato come subappalto,  e come tale rientrante nel computo della percentuale del 30%, il contratto di  franchising, che costituisce una forma di collaborazione tra imprese, in cui  taluni soggetti, i franchisees, commerciano prodotti del franchisor,  utilizzandone marchio e know-how, ma mediante una distinta organizzazione,  rimanendo soggetti economicamente e giuridicamente distinti dal franchisor.  Pertanto, ove l’appaltatore-franchisor intenda non seguire in proprio alcune  prestazioni, ma affidarle a franchisees che sono giuridicamente ed  economicamente soggetti distinti dall’appaltatore, si realizza un appalto ai  sensi del Codice.