Massima numero 8 del 12 giugno 2019

Relativa all’accertamento della natura ritorsiva della misura adottata dall’amministrazione nei confronti del dipendente pubblico che ha segnalato condotte illecite

vai alla delibera

Riferimenti normativi: art. 54 bis, comma 1 e comma 6, primo periodo, del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165, come modificato dall’art. 1 della l. 30 novembre 2017, n. 179

Parole chiave: whistleblower - accertamento misure ritorsive - valutazione comportamenti precedenti segnalazione – condotte successive analoghe – esclusione natura discriminatoria – art. 54 bis d.lgs. 165/2001

Nell’ambito del procedimento sanzionatorio avviato dall’ANAC ai sensi dell’art.54 bis, co. 6, del d.lgs.165/01, comportamenti analoghi precedenti e successivi alla segnalazione possono assumere valore di indizio al fine di escludere la natura discriminatoria dei secondi