Delibera numero 870 del 17 ottobre 2018

Atto di constatazione ai sensi del “Articolo 20, comma 3 del Regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza sul rispetto degli obblighi di pubblicazione di cui al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. n. 91 del 19 aprile 2017) riferito al “Provvedimento di ordine volto all’attuazione di disposizioni di legge in materia di trasparenza - adeguamento del sito web istituzionale del Comune di Santa Maria La Carità alle previsioni del d.lgs. 33/2013”

Procedimento UVOT 2895/2015

 

Il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

nell’adunanza del 17/10/2018

 visto l’articolo 1, comma 3, della legge 6 novembre 2012, n. 190, secondo cui l’Autorità «esercita poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle pubbliche amministrazioni e ordina l’adozione di atti o provvedimenti richiesti dal piano nazionale anticorruzione e dai piani di prevenzione della corruzione delle singole amministrazioni e dalle regole sulla trasparenza dell’attività amministrativa previste dalla normativa vigente, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza»;

visto l’articolo 45, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, secondo il quale l’Autorità controlla l’esatto adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, esercitando poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle amministrazioni pubbliche e ordinando di procedere, entro un termine non superiore a trenta giorni, alla pubblicazione di dati, documenti e informazioni ai sensi del citato decreto, all’adozione di atti o provvedimenti richiesti dalla normativa vigente, ovvero la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con le regole sulla trasparenza;

visto il decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 «Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell'articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche» e, in particolare, le modifiche introdotte all’art. 37 del d.lgs. 33/2013;

visto il Regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza sul rispetto degli obblighi pubblicazione di cui al d.lgs. 33/2013, approvato con delibera del Consiglio del 29 marzo 2017 e pubblicato in G.U. n. 91 del 19 aprile 2017 con il quale l’Autorità ha disciplinato, tra l’altro, all’art. 11 tra gli atti conclusivi del procedimento;

visto l’articolo 20, comma 3 del Regolamento medesimo con il quale si disciplinano i casi di mancato riscontro nei termini e di mancato adeguamento dell’amministrazione all’atto dell’Autorità;

visto il Provvedimento d’ordine (Delibera ANAC n. 1136 del 25 ottobre 2017) trasmesso all’amministrazione in data 13/11/2017, protocollo uscita ANAC n. 0126428;

vista la nota protocollo ingresso ANAC n. 137396 del 19/12/2017 con la quale il Segretario Generale e RPCT del Comune comunicava l’adeguamento parziale, intervenuto a seguito del Provvedimento d’ordine, e le iniziative programmate ai fini delle pubblicazioni di dati e documenti per l’adeguamento definitivo, come anche evidenziato dal Nucleo di Valutazione, con le relative scadenze programmate (valutazione sulla performance 2015 a gennaio 2018 e quella sulla performance 2016 entro febbraio 2018; relativamente alla sottosezione “controlli e rilievi” entro il prossimo 31 dicembre 2017);

viste in particolare alcune precisazioni contenute nella nota relativamente alle sottosezioni “Dati relativi ai premi”, “Ammontare complessivo dei premi”, “performance” (dichiarate non complete le valutazioni degli anni 2015 e 2016), “controlli e rilievi”;

vista la nota, protocollo uscita ANAC n. 4886 del 17/01/2018, con la quale l’ufficio - a seguito di ulteriore verifica - invitava il RPCT e il Nucleo di valutazione del Comune a fornire le informazioni relative all’adeguamento definitivo, con le relative scadenze evidenziate dal Nucleo di Valutazione nella comunicazione su riportata;

considerate le ulteriori verifiche condotte dall’ufficio competente dell’ANAC dalle quali emergeva il non adeguamento al Provvedimento d’ordine e il mancato rispetto delle tempistiche delle iniziative indicate dall’ultima comunicazione ricevuta dall’Amministrazione comunale;

vista la comunicazione, protocollo uscita ANAC n.75631 del 12/09/2018, con la quale si rappresentava il mancato adeguamento delle sotto-sezioni “Relazione sulla performance”, “Documento dell’OIV di validazione della relazione sulla performance”, “Relazione dell’OIV sul funzionamento complessivo del sistema di valutazione, trasparenza e integrità dei controlli interni”, i dati relativi ai premi (ad eccezione di quelli del 2016) e si chiedeva al RPCT e al Nucleo di Valutazione di riferire - nel termine di 15 giorni - le iniziative intraprese per l’adeguamento definitivo al citato Provvedimento di ordine;

considerato il mancato riscontro del RPCT e del Nucleo di valutazione del Comune alla comunicazione suindicata;

richiamate le indicazioni fornite dall’ANAC con delibera n. 1310/2016 contenente le “Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016” e l’allegato 1;

tutto ciò premesso e considerato

 

Delibera

 

di adottare l’Atto di constatazione del mancato adeguamento del Comune di Santa Maria La Carità al Provvedimento d’Ordine dell’Autorità.

Ai sensi dell’articolo 45, comma 4, del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33, e ai sensi dell’articolo 20, comma 3, del Regolamento sull’esercizio dell’attività di vigilanza sul rispetto degli obblighi di pubblicazione, il presente “Atto di constatazione” è inviato ai vertici politici, al Nucleo di valutazione e all’ufficio di cui all’articolo 55-bis, comma 4, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, del comune al fine di “segnalare il mancato rispetto dell’obbligo di pubblicazione quale illecito disciplinare”, e se ne dispone la pubblicazione sul sito dell’Autorità e sul sito del Comune di Santa Maria La Carità.

 

 

Raffaele Cantone

 

Depositato presso la Segreteria del Consiglio il 25 ottobre 2018
Il Segretario: dott.ssa Maria Esposito

Documento formato pdf (90 Kb)