Delibera numero 1 del 14 gennaio 2011

Determinazione del trattamento economico accessorio del personale in posizione di comando o fuori ruolo o con contratto a tempo determinato

LA COMMISSIONE

VISTO l’art. 13, comma 4 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150;

VISTO il decreto del 12 marzo 2010 (pubblicato in G.U. n. 75 del 31 marzo 2010);

VISTO il Regolamento recante l’organizzazione e il funzionamento della Commissione, adottato con delibera n. 10/2010 del 1° aprile 2010;

VISTO il Regolamento sulla gestione finanziaria, amministrativa e contabile della Commissione, adottato con delibera n. 11/2010 del 1° aprile 2010;

VISTA la delibera n.12/2010 recante la determinazione del trattamento economico accessorio del personale in posizione di comando o di fuori ruolo o con contratto a tempo determinato;

RITENUTO di dover procedere alla determinazione dei trattamenti economici non fondamentali per l’anno 2011 da erogare al personale della Commissione;

CONSIDERATO che è opportuno disciplinare in modo omogeneo i trattamenti accessori, per assicurare parità di trattamento in relazione alla quantità e qualità del lavoro svolto presso la Commissione, salve le diverse retribuzioni base percepite dal personale comandato o fuori ruolo in relazione alla diversa articolazione del trattamento retributivo e dell’orario di lavoro;

RITENUTO, in tale prospettiva, di poter fare riferimento a quanto previsto dal c.c.n.l. della Presidenza del Consiglio dei Ministri;

RITENUTO che di tale nuova disciplina si deve tenere conto nella determinazione dell’orario di lavoro e del trattamento retributivo base del personale assunto con contratto a termine;

DELIBERA

a) che il trattamento economico accessorio del personale in servizio presso la Commissione per l’anno 2011 è determinato in applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro del personale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del relativo contratto collettivo integrativo;

b) in occasione del bilancio consuntivo relativo all’anno 2011 la Commissione potrà corrispondere, a seguito della valutazione svolta per l’intero anno, un premio individuale di produttività nella misura massima annua lorda di 3.600 euro per entrambe le categorie.

Roma,14 gennaio 2011

Il Presidente

Antonio Martone

Delibera n.1/2011 – formato PDF (284 Kb)

Delibera n.1/2011 – formato PDF scansionato (52 Kb)