Prime indicazioni sui bandi tipo: tassatività delle cause di esclusione e costo del lavoro


Audizione del 29 settembre 2011



L'Autorità, a seguito dell'entrata in vigore del decreto legge 13 maggio 2011, n. 70, convertito in legge dalla legge 12 luglio 2011, n. 106, ha deliberato di esperire una consultazione degli operatori del settore e delle amministrazioni pubbliche, avente ad oggetto alcune rilevanti novità in materia di redazione dei bandi di gara.

La consultazione riguarda le cause tassative di esclusione (articolo 46, comma 1 bis del Codice), l'articolo 38 del Codice, e la determinazione del costo del personale ai sensi dell'articolo 81, comma 3 bis del Codice.

La consultazione è finalizzata all'adozione dei bandi tipo (articolo 64, comma 4 bis del Codice).

I soggetti interessati possono far pervenire all’Autorità le proprie osservazioni mediante la compilazione dell’apposito modello formato .pdf che, unitamente agli estremi identificativi del mittente, consente l’inserimento di un testo libero fino a 8000 battute. Il modello potrà essere inviato entro le ore 18 del 28 settembre 2011.

Si rappresenta, inoltre, che i contributi pervenuti saranno oggetto di pubblicazione sul sito dell’Autorità, in forma non anonima, salvo che vengano evidenziate motivate esigenze di riservatezza.

Documento base

Documento base versione .pdf – 336 kb

Documenti depositati dagli operatori economici e dalle Amministrazioni che hanno partecipato all'audizione svoltasi presso l'Autorità.

AGCM

Agenzia per i Servizi della Provincia Autonoma di Trento

Agenzia Regionale Intercent-ER – EMILIA ROMAGNA

AGI

AISCAT

ANAS

ANCE

ANCI

ANCPL

ANIEM

ASSILEA

ASSONIME

CGIL

CISL

CNAPPC

CONFARTIGIANATO-CNA-CASARTIGIANI 

CONFAPI

CONFCOOPERATIVE

CONFIMPRESE

CONFINDUSTRIA

CONFSERVIZI

Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

FARE

Ferrovie dello Stato Spa

FIASO

FISE - ANIP

LEGACOOP SERVIZI

MEF

OICE

PATRIMONI PA net

PROTEZIONE CIVILE

TAIIS

UTFP

 

Osservazioni pervenute mediante consultazione on line:

- da Pubbliche Amministrazioni - Pdf 233 kb

- da Associazioni di categoria – Pdf 112 kb

- da Società e imprese – Pdf 103 kb

- da liberi professionisti – Pdf 100 kb