Bozza di “Regolamento disciplinante i procedimenti relativi all’accesso civico, all’accesso civico generalizzato ai dati e documenti detenuti dall’ANAC e all’accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 241/1990”


Consultazione on line del 12 giungo 2018 - Invio contributi entro il 2 luglio 2018



Con lo schema di “Regolamento disciplinante i procedimenti relativi all’accesso civico, all’accesso civico generalizzato ai dati e documenti detenuti dall’ANAC e all’accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 241/1990”l’Autorità intende modificare ed integrare, con riferimento all’accesso generalizzato, la disciplina sui propri procedimenti relativi alle istanze di accesso civico alle informazioni, documenti e dati oggetto di obbligo di pubblicazione, ai sensi dell’art. 5, co. 1, del d.lgs. 33/2013,  alle istanze di accesso civico generalizzato di cui all’art. 5, co. 2, del d. lgs. 33/2013 e alle richieste di accesso ai documenti ai sensi della legge 241/1990.
Lo schema di Regolamento è diviso in cinque parti. La prima contiene le disposizioni comuni, le successive tre parti riguardano i differenti istituti dell’accesso come sopra indicati e la quinta parte contiene le disposizioni finali.

Sono infine allegati i moduli (sette) che gli interessati possono utilizzare:

Con la presente consultazione l’Autorità intende acquisire da parte di tutti i soggetti interessati osservazioni ed elementi utili per la elaborazione del testo definitivo del Regolamento.
Eventuali contributi potranno essere inviati entro il 2 luglio 2018 mediante compilazione dell’apposito modulo.

Documento in consultazione – formato pdf (137 Kb)
Modulo osservazioni


Avviso: per utilizzare correttamente il modulo per la compilazione e l’invio dei contributi on line si deve usare il programma Adobe Reader 8 o versioni successive. Per scaricare gratuitamente il programma Acrobat Reader: http://www.adobe.com/products/acrobat/readstep2.html. Si consiglia di salvare il modulo sul desktop del PC e aprirlo con Adobe Reader come sopra indicato. In alternativa è necessario impostare Adobe Reader come lettore predefinito del proprio browser (Internet Explorer; Firefox; Google Chrome; Safari; ecc.)