Orientamento numero 16 del 21 maggio 2014

Parole chiave: TRASPARENZA – art. 30 d.lgs. n. 33/2013- immobili- canoni- concessione – comodato – pubblicazione – indicazioni

Ai sensi dell’art. 30 del d.lgs. n. 33/2013, le pubbliche amministrazioni sono tenute a pubblicare i dati identificativi di tutti gli immobili sui quali insiste qualunque tipo di rapporto che integri una situazione di possesso a qualsiasi titolo (proprietà e altri diritti reali, concessione ecc.)

In relazione a ciascuno di tali beni sono oggetto di pubblicazione anche i canoni versati nonchè quelli percepiti dall’amministrazione. Qualora tali canoni non siano previsti, è comunque necessario dare specifica evidenza a tale circostanza.

La ratio della norma è, infatti, quella di rendere conoscibile, innanzitutto, l’entità del patrimonio immobiliare delle pubbliche amministrazioni e, in secondo luogo, quanto a qualunque titolo eventualmente corrisposto o ricevuto per il possesso dei singoli beni.