Massime per Atto Ricercato: Comunicato alle SOA n. 47 del 04/08/2006 - rif. 34585

Comunicato alle SOA n. 47 del 04/08/2006 - rif. 34585 legge 109/94 Articoli 8 - Codici 8.2
A base della valutazione del possesso del requisito di cui all’art. 18, comma 8, del D.P.R. 25 gennaio 2000, n. 34 e s.m. deve prendersi a riferimento sia per gli ammortamenti (dedotti dai documenti fiscali depositati) sia per i canoni di noleggio e di locazione finanziaria il medesimo periodo temporale ovvero i cinque esercizi annuali, antecedenti la data di stipula del contratto con la SOA, per i quali la documentazione fiscale sia già depositata.Come ritenuto dal Ministero della Giustizia, la riconosciuta natura pubblica dell’attività esercitata dalle Soa riconduce alle regole di riferimento vigenti nella Pubblica Amministrazione sia per la gestione degli archivi relativi alla documentazione acquisita ai fini dell’esercizio dell’attività di attestazione sia per l’accesso agli stessi da parte dei difensori di soggetti che vantino un interesse giuridicamente tutelabile. In tal senso, la gestione degli atti d’archivio è regolata dalle norme contenute nel Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, di cui al D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e s.m. Similmente si applica l’art. 391quater del c.p. che consente ai difensori di chiedere alla Pubblica Amministrazione documenti ed estrarne copia.L’efficacia del nulla osta dell’Autorità alla cessione di azioni di una Soa (ai sensi dell’art. 8 del D.P.R. n. 34/2000 e s.m.) è “rebus sic stantibus”, nel senso che si autorizza al trasferimento in base agli elementi forniti nella comunicazione inviata all’Autorità dalla SOA (generalità del cedente e del cessionario, numero di quote trasferite ecc…) e non può intendersi concessa sine die. Tale nulla osta si considera decaduto se le SOA, entro il termine di novanta giorni dalla ricezione della comunicazione del suddetto nulla osta, non trasmettono copia del libro soci aggiornato, ovvero la richiesta avanzata dal socio acquirente o alienante di iscrizione nel libro soci dell’avvenuta cessione di azioni.