Lavori del Consiglio del 28 aprile 2015

Resoconto sintetico della riunione del Consiglio del 28 - 30 aprile 2015

Di seguito si riportano, in modo sintetico, le principali decisioni assunte dal Consiglio di questa Autorità nella riunione del 28 – 30 aprile 2015.

Comunicazioni del Presidente

Il Consiglio prende atto del report depositato dall’Ufficio di indirizzo, determinazioni generali e indicatori per la vigilanza di tutte le risposte fornite all’Agcm in tema di rating, e si riserva di valutare, al momento opportuno, le richieste avanzate sulle modifiche del Regolamento del rating;

Questioni di carattere generale

Il Consiglio

  • approva le modifiche dell’atto di riorganizzazione, così come presentato dal Segretario Generale, che comporta alcune modifiche alla competenza degli uffici;
  • approva le linee guida in materia di whistleblowing;
  • approva i criteri interpretativi relativi al Regolamento in materia di attività di vigilanza e di accertamenti ispettivi del 9 dicembre 2014;
  • approva il Piano di Vigilanza 2015 ai sensi dell’art. 2 del nuovo Regolamento in materia di vigilanza ed accertamenti ispettivi;
  • rinvia per maggiori approfondimenti l’esame della proposta di collaborazione dell’Università di Trento per il progetto “Trasparenza e modernizzazione delle procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici” - “CLIC”;
  • approva la proposta dell’ufficio con riguardo alle “Linee guida per l’affidamento dei servizi di manutenzione degli immobili”;
  • delibera in conformità alla proposta dell’Ufficio in merito alla richiesta di chiarimenti sulla documentazione a comprova dei requisiti di carattere tecnico-organizzativo nelle gare d’appalto;
  • rinvia per maggiori approfondimenti in ordine alla individuazione dell’autorizzazione quale requisito o meno di partecipazione per l’affidamento del servizio di vigilanza privata, chiedendo sul punto un parere all’Ufficio giuridico e chiedendo, altresì, all’Ufficio di sottoporre le linee guida al Ministero dell’interno al fine di acquisire il parere;
  • delibera in conformità alla proposta dell’ufficio con riguardo alla richiesta pervenuta dall’Autorità di regolazione dei trasporti in merito allo schema di atto di regolazione recante misure per la redazione dei bandi e delle convenzioni relativi alle gare per l’assegnazione in esclusiva dei servizi di trasporto pubblico locale passeggeri e definizione dei criteri per la nomina delle commissioni aggiudicatrici;
  • approva il progetto della nuova newsletter e chiede all’ufficiodi verificare allo stato la fattibilità con l’utilizzo della piattaforma attuale, di concordare i contenuti con i Conss. Nicotra e Parisi e di riproporre al Consiglio il progetto, alla luce delle considerazioni che saranno effettuate;
  • delibera di richiedere all’Avvocatura Generale dello Stato un parere sulla richiesta di inquadramento nel ruolo di Dirigente di I fascia dell’Ing. Filippo Romano;
  • approva il rinnovo dei comandi del personale in servizio proveniente da altre amministrazioni per la durata di 6 mesi a partire dal 1 luglio 2015;
  • prende atto delle indicazioni fornite dal Segretario Generale con riguardo all’assegnazione del personale agli Uffici;
  • approva i rendiconti finanziari dell’anno 2014 gestione ex AVCP ed ex A.N.AC. ante decreto legge 90/2014.

 

Precontenzioso e Affari giuridici

Il Consiglio

  • esamina e decide su 11 richieste di parere sia di precontenzioso che relative ad altre questioni giuridiche, nello specifico per quanto concerne l’istanza di riesame proposta dal Consorzio “Calatino terra di accoglienza”, pur approvando la proposta dell’ufficio, dispone la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica competente;
  • con riguardo all’istanza di parere presentata dalla Aemme s.r.l., pur deliberando in conformità alla proposta dell’ufficio, precisa che, anche per il futuro, nel dispositivo il parere si pronuncia nel merito della richiesta, senza far riferimento all’istanza.
  • approva la proposta di archiviazione di n. 17 istanze di parere ex art. 6, comma 7, lett. n), d.lgs. 163/2006 formulate da Guastamacchia SpA, Galluccio srl, Impresa Edile F.lli Simone, Tecse Engineering Studio Associato, Tiozzo Giuseppe sas, Conte Ciro Lucio srl, Coop. Sociale la Piramide, Sapori Campani srl, ESA srl, Consozio Compat scarl, GR Group srl, Associazione di volontariato T.A.A.F. Terra Aria Acqua e Fuoco, Comune di Sant’Oreste, Società degli Interporti Siciliani, Autorità Portuale di Cagliari, COLEDIL Cooperativa Lavori Edili, Data Veneta Computers srl;
  • approva la proposta di archiviazione dell’ufficio di n. 7 richieste di parere in forma breve in risposta alle note presentate dal Comune di Mesagne, dal Comune di Santa Maria del Cedro, dall’ISPRA, dal Comune di Santa Maria Imbaro, dalla Giannelli Impianti, dall’Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate e dall’Assessore Comunale del Comune di Macchia Valfortore;
  • approva la proposta dell’Ufficio di archiviazione di n. 25 istanze in forma semplificata con eccezione dell’istanza di cui al punto 6 della nota riassuntiva, per la quale il Consiglio chiede di trasmettere la richiesta all’Ufficio vigilanza anticorruzione per un necessario approfondimento e per la risposta al quesito, da concordare con il Prof. Merloni. Con riferimento al punto 2 e al punto 14 della citata nota il Consiglio chiede, comunque, di esprimere un parere trattandosi di quesiti di particolare importanza anche per l’attività di vigilanza di competenza dell’Ufficio;
  • approva l’orientamento n. 14 del 2015 in materia di inconferibilità dell’incarico di componente del Consiglio di Amministrazione di una società consortile a totale capitale pubblico (ente di diritto privato in controllo pubblico) nei confronti di un consigliere di un comune che partecipa al capitale sociale della stessa società;
  • approva l’orientamento n. 15 del 2015 in materia di incompatibilità di incarichi nelle aziende speciali costituite per la gestione dei servizi pubblici locali.

 

 Questioni e provvedimenti in tema di vigilanza lavori, servizi e forniture

Il Consiglio

  • esamina ed approva la deliberazione proposta dall’Ufficio UVLA circa il recupero architettonico e funzionale del complesso edilizio ex macello comunale. Primo lotto funzionale. S.A. Comune di Udine;
  • esamina ed approva la proposta dell’ufficio con riguardo all’ affidamento a contraente generale della progettazione definitiva ed esecutiva e della realizzazione e direzione dei lavori di esecuzione della nuova linea C della metropolitana di Roma. Metodologie di valutazione degli oneri di sicurezza. S.A. Roma Metropolitane S.r.l..;
  • esamina ed approva la deliberazione a seguito dell’ indagine ispettiva nei riguardi di Asmel Consortile a r.l. Segnalanti: ANACAP, ANCE, Osservatorio Regionale del Piemonte, Confindustria di Cuneo;
  • esamina ed esprime parere parzialmente difforme dall’ ufficio UVSF con riguardo alla procedura aperta in modalità telematica per il servizio di lavanolo e sterilizzazione kits per sala operatoria;
  • approva la proposta dell’ufficio circa gli Affidamenti di “servizi continuativi di consulenza strategica” operati dall’INAIL nei confronti della Società Gartner Italia S.r.l. ai sensi dell’art.57, comma 2 lett. b) del d.lgs. 163/2006 e rimette all’Ufficio Regolazione per valutare l’opportunità di un atto a carattere generale.

 

Procedimenti sanzionatori

Il Consiglio

  • esamina ed approva n. 8 procedimenti che comportano l’emissione di sanzioni pecuniarie e/o interdittive;
  • dispone l’archiviazione di n. 6 procedimenti sanzionatori;
  • esamina e dispone la cancellazione dell’annotazione nel casellario informatico, a carico dell’O.E. “School Bus Service S.r.l.” S.A. Comune di Nola;
  • esamina ed approva l’istanza di riesame del provvedimento sanzionatorio n. 81 del 22.02.12 depositato presso la Segreteria del Consiglio in data 22.03.2012 a carico dell’O.E. BTM S.r.l..

 

Questioni e provvedimenti relativi alle SOA
Il Consiglio

  • chiede all’ Ufficio UVA, con riguardo alla vicenda della SIRAM di rivalutare la proposta di determinazione alla luce delle sentenze del TAR depositate;
  • esamina ed approva le sanzioni proposte dall’ufficio per 4 procedimenti relativi alle SOA.

 

Vigilanza anticorruzione

Il Consiglio

  • esamina 6 questioni in materia di anticorruzione ed esprime parere conforme alle proposte dell’ufficio UVMAC.