Lavori del Consiglio del 24 giugno 2015

Resoconto sintetico della riunione del Consiglio del 24 giugno 2015

Di seguito si riportano, in modo sintetico, le principali decisioni assunte dal Consiglio di questa Autorità nella riunione del 24 giugno 2015.

Comunicazioni del Presidente

Il Consiglio

  • prende atto che sulla vicenda contenziosa relativa al piano di ricostruzione della Città di Ancona non ci siano margini di intervento dell’Autorità, riservandosi ad una eventuale fase successiva ed a seguito delle attività giudiziarie svolte ulteriori iniziative di vigilanza;
  • prende atto delle dimissioni del Prof. Azzone da OIV monocratico dell’Autorità;
  • prende atto che (in data odierna in base ad una verifica effettuata dall’ufficio) è emerso che sul sito “Lexitalia” è stata pubblicata con la dovuta evidenza una lettera indirizzata al Presidente dell’Autorità con il titolo “A proposito di “Inform@nac” che deposita (in allegato la missiva di Carmine Giustiniani) con la quale il Prof. Virga modifica la sua posizione rispetto a quella precedentemente esposta, e propone, quindi, al Consiglio di rinunciare alle azioni per le quali era stato richiesto il patrocinio dell’Avvocatura Generale dello Stato. Il Consiglio approva e dispone di comunicare il presente provvedimento all’Avvocato Generale.

Questioni di carattere generale

Il Consiglio

  • rinvia all’adunanza successiva l’esame delle problematiche applicative sulla nuova disciplina del soccorso istruttorio, in attesa dell’incontro fissato con la Corte dei Conti il 3 luglio 2015;
  • con riguardo alle “Linee guida per affidamenti di servizi al terzo settore e alle cooperative sociali”, approva una seconda fase di consultazione riservandosi di decidere all’esito sulle eventuali audizioni, dispone altresì di trasmettere le clausole al Ministero delle Infrastrutture, cosi come previsto dall’art. 64 c.4 bis del Codice. Dispone che l’ufficio proceda ad attivare il tavolo tecnico sulle prestazioni sanitarie integrative in favore dei dipendenti pubblici;
  • rinvia all’adunanza successiva l’approvazione del “Regolamento per l’attività sanzionatoria ai sensi del d.lgs. 33/13”;
  • rinvia per maggiori approfondimenti l’esame dell’ “Accordo di collaborazione la con SNA e il Dipartimento di Management – Università degli studi di Torino” e delega i Conss. Nicotra, Parisi e Merloni ad elaborare dei principi minimi di coinvolgimento dell’ANAC per la stipula del protocollo relativo a master universitari;
  • prende atto dell’appunto del dirigente dell’UPROT sul flusso documentale pervenuto dal 12.2.2015 al 10.6.2015 – Elaborazione dei dati rilevati dal programma e-prot. “statistiche protocollo” e chiede di approfondire le ragioni per le quali esista questa significativa discrasia fra atti protocollati in entrata ed uscita, se gli stessi vengono collegati tra loro quando riguardano il medesimo procedimento o il medesimo soggetto e quali siano, in questi casi, i criteri utilizzati dall’ufficio per la gestione del flusso documentale. Chiede pertanto di relazionare al Consiglio, raccordandosi con il Segretario generale;
  • con riguardo alla segnalazione dell’ex DG dell’ Osservatorio dei contratti pubblici – Servizi informatici e delle telecomunicazioni circa la legittimità dell’azione di alcuni operatori economici che erogano servizi informatici delle stazioni appaltanti, dispone di trasmettere l’intero carteggio e l’appunto dell’Ufficio all’Avvocatura Generale dello Stato, per chiedere di verificare se sussistano le condizioni per un’azione civile di risarcimento nei riguardi della società che ha utilizzato indebitamente i dati;
  • in merito alla realizzazione del Policlinico di Caserta annesso alla Facoltà di Medicina e Chirurgia della Seconda Università di Napoli, rinvia l’esame all’Ufficio affinché valuti, alla luce delle considerazioni svolte in sede di audizione, la possibilità di attuazione dell’appalto secondo la normativa vigente e senza ulteriori oneri per la comunità.

 Precontenzioso e Affari giuridici

Il Consiglio

  • esamina e delibera in conformità alla proposta dell’ufficio con riguardo a n. 3 istanze di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del d.lgs. 12 aprile 2006 n. 163 presentate rispettivamente da Roma Servizi per la Mobilità S.r.l., RTP Urbani, dalla società Due Esse Costruzioni  S.r.l.;
  • esamina ed approva l’archiviazione di n. 25 disamine preliminari di istanze di parere di precontenzioso ex art. 6, comma 7, lett. n) d.lgs. 163/2006, proposte dall’ufficio UPAG;
  • delibera in conformità alle proposte dell’Ufficio con riguardo a n. 6 pareri in forma breve ai sensi dell’art. 3, comma 3 della Deliberazione del 14 gennaio 2015 relativa all’esercizio dell’attività consultiva;
  • esamina ed approva n. 2 richieste di archiviazioni in forma semplificata ai sensi dell’art. 3, comma 3 della Deliberazione del 14 gennaio 2015 relativa all’esercizio dell’attività consultiva, proposte dall’ufficio.

Questioni e provvedimenti in tema di vigilanza lavori, servizi e forniture

Il Consiglio

  • con riguardo alla costruzione della terza linea della metropolitana di Roma – Metro C - delibera in conformità alla proposta dell’Ufficio ed approva la deliberazione così come concordata con il Presidente, disponendone la trasmissione alla Procura della Repubblica di Roma ed alla Procura della Corte dei conti;
  • in merito all’appalto dei lavori di completamento della nuova area cimiteriale e sistemazione dei percorsi pedonali del cimitero comunale del Comune di San Pietro Vernotico (BR), delibera in conformità alla proposta dell’Ufficio ed approva la CRI, ad esclusione della parte in cui si chiede al comune di comunicare eventuali segnalazioni alla Procura della Repubblica ed alla Procura della Corte dei conti;
  • delibera in conformità alla proposta dell’Ufficio in merito all’affidamento di incarichi professionali per la realizzazione degli interventi inseriti nel P.L.U.S. “Pomezia Cambia” e approva la deliberazione, disponendone la trasmissione alla Procura Regionale della Corte dei conti;
  • delibera in conformità alla proposta dell’Ufficio con riguardo all’ affidamento della redazione del progetto esecutivo e delle prestazioni accessorie, coordinamento sicurezza, D.L. e contabilità dei lavori di “Completamento degli interventi di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico del versante collinare e delle strade di accesso della Marina al centro urbano nell’isola di San Domino e approva la deliberazione, disponendone la trasmissione alla Procura della Repubblica ed alla Procura Regionale della Corte dei conti;
  • in merito all’istruttoria finalizzata alla comunicazione delle risultanze istruttorie su : a) Affidamenti diretti e affidamento in concessione per due anni del servizio di gestione parcheggi a pagamento senza custodia, mediante parcometri ed ausiliario del traffico nel comune di Olgiate Comasco. b) Affidamento diretto del servizio di “gestione delle aree da adibire a sosta dei veicoli subordinata al pagamento di una somma da riscuotere mediante dispositivi di controllo della durata della stessa, senza custodia degli stessi, ex art. 7, co. 1, lett. f), del Codice della Strada” nel comune di Mozzate, delibera in conformità alla proposta dell’ufficio ed approva la CRI;
  • delibera in conformità alla proposta dell’ufficio con riguardo all’appalto per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei nuovi sistemi di videosorveglianza e di citofonia digitale nelle Filiali e in alcuni complessi immobiliari della Banca d’Italia di Roma e Frascati.

Dispone, inoltre, che l’Ufficio concordi con il Consigliere Relatore il testo della nota di risposta alla Banca d’Italia che sarà inviata, poi, a firma del Presidente;

Procedimenti sanzionatori

Il Consiglio

  • esamina ed approva le proposte dell’ufficio in merito a n. 11 procedimenti che comportano l’emissione di sanzioni pecuniarie e/o interdittive;
  • esamina e dispone l’archiviazione di n. 11 procedimenti sanzionatori deliberando in conformità alle proposte dell’ufficio USAN;
  • rinvia all’adunanza successiva l’esame di n. 2 procedimenti sanzionatori per l’irrogazione delle sanzioni amministrative, pecuniarie ed interdittive, ai sensi dell’art. 6 co. 11, e dell’art. 38, co. 1-ter del d.lgs. 163/2006 e s.m.

 

Questioni e provvedimenti relativi alle SOA

Il Consiglio

  • esamina e delibera in conformità alla proposta dell’ufficio irrogando sanzioni pecuniarie e sospensione dalla partecipazione alle procedure di affidamento su n. 3 procedimenti ex art. 40 co. 9-ter del d.lgs. 163/2006 per la valutazione dell’eventuale imputabilità soggettiva sotto il profilo del dolo o della colpa grave della presentazione ai fini della qualificazione di documentazione che non ha trovato riscontro oggettivo in atti dei soggetti emittenti e/o depositari e per l’applicazione della sanzione pecuniaria ex art. 6, comma 11 del d.lgs. 163/2006.

Vigilanza in materia di trasparenza

Il Consiglio

  • delibera in conformità alla proposta dell’ufficio in merito all’accertamento dell’assenza della sezione “Amministrazione trasparente” e conseguentemente dei dati per i quali è prevista la pubblicazione ai sensi del d.lgs. n. 33/2013 sul sito web istituzionale del Consorzio Azienda trasporti funicolari Malcesine;
  • a seguito della segnalazione del Collegio dei Sindaci, dell’OIV e dell’UNADIS circa gli obblighi di pubblicazione dell’ Istituto Nazionale Previdenza Sociale (INPS), ritiene che si possa procedere direttamente ad ordinare all’INPS di pubblicare tutti i dati e le informazioni oggetti di obbligo ai sensi della normativa vigente così come accertati. Per quanto riguarda l’invio della relazione all’UIS il Consiglio delibera in conformità;
  • delibera in conformità alla proposta dell’Ufficio circa il non adeguamento agli obblighi di pubblicazione previsti dal d.lgs. 33/2013 del Comune di Corchiano (VT).

 

Vigilanza anticorruzione

Il Consiglio

  • delibera in conformità alla proposta dell’Ufficio in merito ad un procedimento sanzionatorio ex art. 19, co. 5, d.l. 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni dalla l. 11 agosto 2014, n. 114. Mancata adozione Codice di comportamento dei dipendenti;
  • esamina e delibera in conformità alla proposta dell’ufficio circa la non applicabilità della sospensione cautelare del segretario comunale del Comune di Scafati (SA) e dispone l’archiviazione del procedimento;
  • esamina e dispone l’archiviazione del procedimento sanzionatorio nei confronti del Comune di Cervaro e la prosecuzione dell’attività di vigilanza con riguardo al merito degli atti adottati dallo stesso, per la tempestiva adozione del PTCP e l’avvenuta approvazione del PTTI;
  • rinvia l’esame della segnalazione del Consorzio delle Associazioni dei consumatori di Cosenza a carico dell’ARPACAL (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria) per mancata applicazione della normativa anticorruzione e da mandato all’Ufficio ed al Cons. Merloni di predisporre un comunicato da pubblicare sul sito con il quale si indicano le modalità con cui effettuare l’aggiornamento del piano ed in cui si precisi che il mancato adempimento comporta l’avvio del procedimento sanzionatorio.