4/12/2014
Attività europea
L’Anac ha ottenuto il riconoscimento formale di Autorità indipendente ai sensi dell’art. 6, co. 3, della “United Nation Convention Against Corruption” (UNCAC)

L’Autorità Nazionale Anticorruzione ha provveduto a notificare al Segretariato dello “United Nations Office on Drugs and Crime” (UNODC), per il tramite della Rappresentanza permanente italiana a Vienna, il nuovo assetto conseguente alla soppressione dell’Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture e del trasferimento ad essa dei compiti e delle funzioni ai sensi dell’art. 19 della legge 11 agosto 2014, n°114.
L’Anac ha avuto il riconoscimento formale di Autorità indipendente ai sensi dell’art. 6, co. 3, della “United Nation Convention Against Corruption” (UNCAC) e risulta dunque presente nella directory UNODC delle Autorità nazionali competenti per l’attuazione della Convenzione UNCAC.