Bando di gara del 20 aprile 2009

data di Pubblicazione: 20 aprile 2009

data di Scadenza: 01 giugno 2009

Gara europea a procedura aperta per l'affidamento del servizio di reception/portineria presso le sedi dell' Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture

CIG: 0302557DEB

Visualizza l'avviso di aggiudicazione

Spedizione Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea: 14 aprile 2009.

Pubblicazione Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea: 15 aprile 2009.
Pubblicazione Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana : 20 aprile 2009

 

Scadenza del bando          01 giugno 2009, ore 13.00

Prima seduta pubblica      08 giugno 2009, ore 11.00

Prossima seduta               15 luglio 2009, ore 10.00  sala biblioteca

 

Importo  Con riferimento alle prestazioni di cui al capitolato tecnico, l’ammontare dell’appalto, per la sua intera durata prevista in 3 (tre) anni a partire dalla data di attivazione del servizio desunta da apposito verbale di inizio delle attività, viene stimato in euro 804.323,33, oltre I.V.A., (comprensivo della prestazione di cui all’art. 5 del capitolato tecnico) così suddivisi:

1.1   euro 801.701,33 - oltre I.V.A. - per lo svolgimento delle prestazioni  del servizio ;

1.2   euro 2.622,00 - oltre I.V.A. - per il costo della sicurezza derivante dai rischi di natura interferenziale non soggetto a ribasso d’asta.

 

Link al testo in PDF (63KB)

 

Avviso di appalto aggiudicato 18 gennaio 2010

Amministrazione aggiudicatrice: Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture – Via di Ripetta, 246 – 00186 Roma

Oggetto dell’appalto: Affidamento del servizio di reception/portineria presso le sedi dell’Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Codice CIG: 0302557DEB

Importo a base d’asta: Euro 801.701,33 + 2.622,00 (oneri della sicurezza derivanti da rischi di natura interferenziale) + IVA

Tipo di procedura: aperta ai sensi dell’art. 55 del D.Lgs 163/2006, con il criterio del prezzo più basso ai sensi dell’art. 82 del D.Lgs 163/2006

Società partecipanti: 24 (ventiquattro)

Impresa aggiudicataria: RTI Eurosafety Soc. Coop. –  S.B.S. Security Bodyguard S.r.l.; e per un importo contrattuale di Euro 482.559,75 + 2.622,00 (oneri della sicurezza derivanti da rischi di natura interferenziale) + IVA

 

Data di aggiudicazione:03.12.2009

 

Avviso in data 23 luglio 2009

Si informa che in data 30 luglio p.v., alle ore 15.30 si procederà in seduta pubblica all’apertura delle buste contenenti l’offerta economica, presso la Sala di Consiglio della Camera Arbitrale sita in via di Ripetta 246.


Risposte a quesiti

D1. Per adempiere alle richieste di cui all’art. 4 del Capitolato tecnico (rispetto del CCNL di categoria), si richiede qual è il CCNL applicato dall’attuale esecutore del servizio.
R1. L’attuale esecutore applica il CCNL aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi.

D2. La base d’asta è comprensiva sia delle ore di cui all’art. 5 del Capitolato tecnico che delle 500 ore di cui all’art. 1?
R2. Sì, la base d’asta è comprensiva sia delle ore di cui all’art. 5 del Capitolato tecnico che delle 500 ore di cui all’art. 1.

D3. Le 500 ore di cui all’art. 1 sono esclusivamente diurne in giorni feriali o possono essere svolte anche in ore notturne o giorni festivi? In questo secondo caso con che incidenza rispetto alle ordinarie?
R3. Le 500 ore di cui all’art. 1 sono esclusivamente diurne in giorni feriali.

D4. Poiché le ore di cui all’art. 5 del Capitolato Tecnico sono soggette ad elevata variabilità, come sono state quantificate nella base d’asta (numero di ore notturne, festive, festive notturne, etc…)?
R4. L’importo è stato stimato con metodo sintetico-comparativo su servizi analoghi e sulla prestazione attuale.

D5. Nel modulo offerta, alla voce “costo della sicurezza” devono essere indicati gli oneri per i rischi interferenziali (non soggetti a ribasso) o gli oneri per la sicurezza aziendali in aggiunta a quelli interferenziali?
R5. Nel modulo offerta, alla voce “costo della sicurezza” devono essere indicati gli oneri per la sicurezza aziendali.

D6. A pag. 9 del DUVRI codice a) sono richieste nr. 3 “attività di coordinamento” al costo unitario di 300,00 € ed è riportato un costo totale di 300,00 € e non di 900,00 €: qual è il valore corretto?
R6. Il costo unitario è di 100 €. Pertanto il valore corretto totale resta quello di 300,00 €.

D7. Capitolato tecnico - Art. 1 - Oggetto dell'appalto
Orari di svolgimento del servizio
“.....Inoltre, per particolari esigenze della sede di Via di Ripetta descritte nel successivo art. 5 si prevede la facoltà di utilizzare una ulteriore unità, operante nelle ore in cui ” Ai fini di una valutazione del servizio di cui all'art. 5, si chiede di conoscere i giorni in cui potrà essere richiesta l'integrazione in questione.

R7. La facoltà di utilizzo del servizio di custodia dell’immobile, come descritto nell'art. 5 del capitolato tecnico, deve essere prevista negli orari e nei giorni in cui non è previsto il presenziamento degli ingressi, quindi per l'intero anno (365 giorni).

D8. - Nella busta "A"- Documenti Amministrativi al punto D) pena esclusione, viene richiesta la dichiarazione attestante le parti del servizio che si intendono subappaltare; nel caso non venga utilizzata questa possibilità va comunque compilato il mod. n.4?
R8. Nel caso in cui non si intenda subappaltare parte del servizio, non sarà necessario compilare il mod. n.4.

D9. – E’ possibile presentare la documentazione relativa al fatturato del triennio 2006-2007-2008 anzichè quella indicata nel bando?
R9. La documentazione deve concernere il triennio indicato nel disciplinare di gara, in ossequio al principio della parità di trattamento tra tutti i concorrenti.

D10. Per quanto riguarda l'art.5 ( facoltà di utilizzare una ulteriore unità nelle ore notturne e/o nei giorni festivi) è possibile avere qualche dato numerico anche basandosi sulle esigenze del passato come base per formulare un'offerta?
R10. Nel corso dell’anno 2008 il servizio di custodia ha avuto un costo di €. 36.000 lordi.

D11. In riferimento al punto B) art. 8) del disciplinare di gara, si chiede conferma che la dichiarazione richiesta, possa essere contenuta, come di consueto, nelle condizioni generali della cauzione stessa,evitando così di produrre una dichiarazione separata.
R11. No questa possibilità non è contemplata dal disciplinare di gara.

D12. In caso di partecipazione alla gara da parte di un Consorzio Stabile, di cui all’art. 34 comma 1 lettera c) del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., è possibile eseguire direttamente il servizio oggetto di gara, da parte del Consorzio, non avvalendosi necessariamente delle prestazioni delle proprie società consorziate, ovvero è indispensabile affidare il servizio alla/e propria/e società consorziate?
R12. Le disposizioni in merito sono contenute nell’art.36 del D. Lgs 163/2006, che ha esteso la normativa introdotta dall’art. 12 della legge 109/94 per i lavori pubblici, agli appalti di forniture e servizi. Nel caso in cui il Consorzio esegua direttamente il servizio non dovranno essere compilate le pagine dalla n.8 alla n. 12 del Mod.1.

D13. In caso di partecipazione alla gara da parte di un Consorzio Stabile, di cui all’art. 34 comma 1 lettera c) del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., è possibile eseguire direttamente il servizio oggetto di gara, da parte del Consorzio stesso, non servendosi necessariamente delle prestazioni delle proprie società consorziate, ma avvalendosi, tuttavia dei requisiti di carattere tecnico-organizzativo ed economico – finanziario delle società predette?
R13. Si il Consorzio può eseguire direttamente il servizio avvalendosi dei requisiti delle società consorziate

D14. Art. 1 del capitolato relativo alla gara in oggetto al punto:
"Inoltre, per le particolare esigenze della sede di via di Ripetta descritte nel successivo art. 5, si prevede la facoltà di utilizzare una ulteriore unità, operante nelle ore in cui non è previsto il presenziamento degli ingressi ( dalle ore 20.15 alle ore 7.30 e nei giorni festivi)".
Intendete che bisogna dare un ulteriore prezzo indicativo per l'eventuale espletamento di questo servizio ?

R14. I prezzi da indicare sono quelli di cui al Mod.5 (modello per offerta economica)

D15. In caso di partecipazione alla gara di un Consorzio di cooperative di cui all’art. 34 comma 1 lettera b) del Codice dei Contratti a cui si applicano le disposizioni normative di cui all’art. 35 del medesimo codice si chiede conferma se sia sufficiente presentare le dichiarazioni bancarie esclusivamente per il Consorzio e non anche per la consorziata esecutrice del servizio. Relativamente al requisito del possesso del certificato della Qualità Aziendale UNI EN ISO 9001:2000 per i servizi oggetto dell'appalto si chiede conferma, tenuto conto che è un requisito soggettivo, che come previsto al punto C4 dell'art. 5 del Disciplinare di Gara questo possa essere presentato anche soltanto dalla consorziata esecutrice del servizio.
R15. Si, è sufficiente presentare le dichiarazioni bancarie esclusivamente per il Consorzio. Si Il certificato di qualità può essere presentato anche soltanto dalla consorziata esecutrice del servizio.

D16. E' possibile avere un monte ore complessivo annuo su cui formulare l’offerta economica, atteso che, viene richiesto di formulare la predetta offerta anche sulla base di ore presunte, ma non precisate in termini di quantità (rif. art. 5 Capitolato tecnico)?
R16. Ai fini della formulazione dell’offerta economica con riferimento alle prestazioni di cui all’art. 5 si rimanda alle risposte ai quesiti nn. 2,3,4,7 e 10 già pubblicate sul sito dell’Autorita.

D17. Il servizio che l’Autorità si riserva di richiedere per la sede di via di Ripetta (rif. art. 5 Capitolato tecnico) potrà essere svolto da società con caratteristiche simili a quelle che erogano il servizio di portierato, o dovrà essere svolto necessariamente da società in possesso di licenze specifiche, che generalmente non sono richieste per erogare i servizi di portierato, reception e guardiania non armata, ad esempio gli istituti di vigilanza?
R17. Per l’esecuzione del servizio di cui all’art. 5 non è necessario il possesso di licenze specifiche, che generalmente non sono richieste per erogare i servizi di portierato, reception e guardiania non armata.

D18. In riferimento all’art. 4 del Capitolato Tecnico (obblighi dell’impresa) si richiede se l’affidatario del servizio è tenuto ad applicare il CCNL dell’attuale esecutore del servizio (CCNL aziendale del terziario, della distribuzione e dei servizi), ovvero può applicare altro CCNL applicabile alla categoria richiesta per l’esecuzione del servizio (es.: CCNL Imprese Pulizie e servizi integrati/multiservizi)”.
R18. L’impresa può utilizzare ogni CCNL applicabile alla categoria e nella località in cui si svolgono le prestazioni (v. art 4 capitolato tecnico).

D19. Ci sono passaggi di cantiere inerenti al bando in oggetto?
R19. No, fatte salve le eventuali prestazioni di cui all’art. 5 dal capitolato tecnico.

D20. Tenuto conto che nel modulo per l'offerta economica, al punto c), è richiesto di indicare il costo orario per ogni professionalità addetta al servizio reception, da intendersi quale costo anche per eventuali ore aggiuntive chieste dall'amministrazione (come da capitolato tecnico), Si chiede se per ore aggiuntive si intendono sia quelle previste all'art. 1 del capitolato tecnico (500 ore annue) sia quelle previste all'art. 5 dello stesso capitolato e se affermativo, chiarire se l'importo complessivo offerto al netto dello sconto percentuale dovrà essere relativo esclusivamente ai servizi fissi previsti per il presenziamento degli ingressi di via Ripetta, di via Brunetti e di via Mancini oppure dovrà comunque tenero in debito conto sia le 500 ore annue per i servizi aggiuntivi sia le ore previste per il servizio di cui all'art. 5 del capitolato tecnico in quanto il costo orario richiesto al punto c) del modulo di offerta economica è meramente una tariffa di calcolo per le prestazioni effettivamente rese.
R20. L’offerta complessiva (lett.b) del mod. 5) è riferita a tutte le prestazioni dell’appalto,ivi comprese le 500 ore aggiuntive di reception e le prestazioni speciali di cui all’art. 5 del capitolato tecnico.
Il costo orario richiesto dalla lett. c) del mod. 5) è riferito solo al servizio di reception (comprese le eventuali 500 ore aggiuntive) con esclusione quindi delle prestazioni di cui all’art. 5 del capitolato tecnico.

D21. Ai fini di una corretta interpretazione del capitolato dei servizi Vi chiediamo se la copertura oraria è la seguente:
- Via di Ripetta
n. 2 addetti dal lunedi al venerdi feriali con orario 08.30-20.00; n. 1 addetto tutte le notti con orario 20.15-07.30 + sab. domeniche e festività 24 ore su 24 (art. 5 del Capitolato)
- Via Brunetti
n. 1 addetto dal lunedi al venerdi feriali con orario 07.30-20.15;
- Via Mancini
n. 1 addetto dal lunedi al venerdi con orario 07.15-20.15
alle ore di cui sopra vanno aggiunte 500 ore per servizi extra
R21. Gli orari di svolgimento del servizio sono quelli da Voi indicati, fermo restando che lo svolgimento delle prestazioni indicate all’art.5 del capitolato tecnico, è eventuale.
Per maggiori chiarimenti Vds le FAQ n.3,4,7,10 e 20.

D22. Con riferimento all’art.5 del capitolato tecnico si chiede quanto segue:
- se il soggetto di elevata fiducia, dimostrata dallo svolgimento di analogo servizio per un congruo periodo di tempo presso Istituzioni pubbliche, salvaguardando, inoltre, ai sensi dell’art. 69 del D.lgs. 163/06, sia un dipendente dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici, oppure, sia un dipendente della Società aggiudicatrice dell’appalto che pertanto debba essere dotato delle suddette caratteristiche.
R22. Il soggetto che espleterà il servizio di cui all’art.5 del capitolato tecnico deve essere come indicato dal predetto articolo, una persona di fiducia dell’Amministrazione, che ha già svolto analogo servizio, salvaguardando la prosecuzione del rapporto in essere. La persona che svolge attualmente il servizio non è un dipendente dell’Amministrazione.


ALLEGATI:

Integrazione bando di gara (PDF 59kb)

Capitolato tecnico, capitolato amministrativo e DUVRI (Archivio zip)

Disciplinare di gara e modulistica (Archivio zip)

Avviso-(avvenuta modifica mod.5 per offerta economica) (PDF 9,13kb)