Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 259 del 04/07/2001

Deliberazione n. 259 del 04/07/2001 legge 109/94 Articoli 18 - Codici 18.4
Al progettista interno incaricato di redigere la progettazione di una variante ai sensi dell'articolo 25, co. 3, secondo periodo, della legge 11 febbraio 1994 n. 109 e s.m., è dovuta la relativa integrazione della quota di incentivo di cui all'articolo 18 della legge stessa.
Deliberazione n. 259 del 04/07/2001 legge 109/94 Articoli 25 - Codici 25.2
L'articolo 25, co. 3, secondo periodo, della legge 11 febbraio 1994, n.109 e s.m., laddove prevede, nell'esclusivo interesse dell'amministrazione, varianti in aumento o diminuzione finalizzate al miglioramento dell'opera e alla sua funzionalità, sempreché non comportino modifiche sostanziali e siano motivate da obiettive esigenze derivanti da circostanze sopravvenute e imprevedibili al momento della stipula del contratto, va inteso nel senso che il progettista originariamente incaricato della redazione del progetto esecutivo, ed eventualmente della direzione lavori, procede all'elaborazione della variante ed il relativo corrispettivo viene determinato alle stesse condizioni dell'incarico principale.
Deliberazione n. 259 del 04/07/2001 legge 109/94 Articoli 2 - Codici 2.3.2
L'art.2, co.2, lett.b), della legge 11 febbraio 1994, n.109 e s.m., estendendo l'applicazione delle norme di cui alla stessa legge e del D.P.R. 21 dicembre 1999, n.554 e s.m., anche alle società previste dall'art.22 della legge 8 giugno 1990, n.142, impone alle stesse di procedere agli affidamenti esterni degli incarichi di progettazione con le procedure previste dalla vigente normativa in materia di servizi attinenti l'architettura e l'ingegneria.