Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 338 del 27/09/2001

Deliberazione n. 338 del 27/09/2001 legge 109/94 Articoli 19 - Codici 19.2
Nell'appalto per l'esecuzione dei lavori congiunta all'acquisizione di beni immobili, ai sensi dell'articolo 19, commi 5/ter e 5/quater della legge 11 febbario 1994 n. 109 e s.m., il contratto di vendita ha valenza come modalità sostitutiva del pagamento del corrispettivo all'appaltatore e non affievolisce l'incidenza degli elementi tipici dell'appalto di opere pubbliche, che pertanto resta vincolato alla normativa di cui alla legge quadro.I bandi di gara redatti facendo ricorso alla previsione di cui all'articolo 19, co. 5/ter della legge 11 febbario 1994 n. 109 e s.m., devono prevedere la possibilità di presentare tutti e tre i tipi di offerta individuati dal comma 2 dell'articolo 83 del D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554 e s.m., non avendo la stazione appaltante la discrezionalità di escludere una o più delle ipotesi previste da detta norma.