Massime per Atto Ricercato: Deliberazione n. 365 del 24/10/2001

Deliberazione n. 365 del 24/10/2001 legge 109/94 Articoli 8 - Codici 8.3
Il regime semplificato previsto dall'articolo 28 del D.P.R. 34/2000, che prevede requisiti ridotti per le imprese che partecipano agli appalti di importo inferiore a 150.000 Euro, pur non comportando, ai fini della redazione del bando di gara, la necessità di indicare la categoria delle lavorazioni, resta comunque assoggettato all'articolo 8, comma 1, della legge 109/94 e s.m.i. che impone, comunque, il possesso di una professionalità qualificata, che, nel caso di appalti inferiori ai 150.000 euro, si traduce in un rapporto di analogia tra i lavori eseguiti dal concorrente e quelli oggetto dell'appalto da affidare, intesi come coerenza tecnica tra la natura degli uni e degli altri.Non è conforme alla vigente normativa in materia di requisiti per la partecipazione alle gare di importo inferiore a 150.000 Euro - articolo 28 del DPR 34/2000 - un bando di gara indetto per l'affidamento di lavori pubblici nella parte in cui prevede che le domande di partecipazione devono contenere la dichiarazione che la ditta è qualificata genericamente per l'esecuzione di lavori pubblici ad una qualunque categoria rientrante fra quelle individuate dal DPR 34/2000.