Massime per Atto Ricercato: Determinazione n. 5 del 04/11/1999 - rif.

Determinazione n. 5 del 04/11/1999 - rif. legge 109/94 Articoli 34 - Codici 34.1
Tra le possibili interpretazioni dell'art.34, co.3, della legge 11 febbraio 1994, n.109 e s.m., e cioè se le modifiche introdotte dalla suddetta norma si applichino solo alle gare indette successivamente all'entrata in vigore della legge 18 novembre 1998, n.415, ovvero regolino anche l'esecuzione dei contratti stipulati a seguito di gare indette anche prima dell'entrata in vigore della L.415/98, purché dopo l'entrata in vigore della L.109/94, risulta coerente con la ratio della novella della L.415/98, alla luce altresì della mutata valutazione normativa dell'interesse pubblico alla regolarità del subappalto, quella che riconosce l'immediata applicabilità della normativa sopravvenuta a tutti i contratti in corso di esecuzione, stante la natura procedimentale e non sostanziale delle innovazioni di cui trattasi.A seguito dell'abrogazione, ad opera dell'art.9 della legge 18 novembre 1998, n.415, dell'art.18, co.3 ter, della legge 19 marzo 1990, n.55, per tutti i contratti, ivi compresi quelli in corso di esecuzione alla data di entrata in vigore della L.415/98, l'autorizzazione all'affidamento del subappalto deve essere rilasciata dalla stazione appaltante, ai sensi dell'art.18, co.9, L.55/90, come modificato dall'art.9, co.69, della L.415/98.