Massime per Atto Ricercato: Determinazione n. 10 del 25/05/2004 - rif.

Determinazione n. 10 del 25/05/2004 - rif. legge 109/94 Articoli 8 - Codici 8.1, 8.2
Le imprese possono richiedere l’effettuazione della verifica triennale non oltre 90 (novanta) giorni antecedenti alla data di scadenza della validità triennale.Resta confermato, anche in vigenza della modifica introdotta nel D.P.R. 25 gennaio 2000, n. 34 dal D.P.R. 10 marzo 2004, n. 93, che l’integrazione di una attestazione in corso di validità è effettuata con riferimento ai parametri del costo dei dipendenti e degli ammortamenti non affetti dalla tolleranza del 25% e con date di rilascio prima attestazione, di scadenza verifica triennale e di scadenza finale uguali a quelle previste dalla attestazione da integrare.Si può considerare, in via transitoria, effettuate positivamente la verifica triennale o le verifiche previste per il rilascio dell’attestazione avendo acquisito le prescritte dichiarazioni sostitutive ed inoltrato la richiesta del rilascio del DURC e dei certificati del casellario giudiziale.Nel caso che il DURC e i certificati del casellario giudiziale, una volta rilasciati, non dimostrino il possesso dei relativi requisiti le SOA dovranno provvedere alla revoca della verifica triennale o del rilascio della attestazione, le quali avranno decorrenza rispettivamente dalla data della scadenza della validità triennale e dalla data di rilascio dell’attestazione.Le SOA a dimostrazione della effettuazione della richiesta del DURC e dei certificati del casellario giudiziale dovranno trasmettere, in allegato alla copia dell’attestazione rilasciata a seguito della effettuazione della verifica triennale o a seguito del rilascio dell’attestazione - come previsto dalla nota dell’Osservatorio del 27 ottobre 2003, prot. n. 56940/03/OSS - copie conforme all’originale delle suddette richieste.