Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 45 del 11/10/2007 - rif. PREC355/07

Parere di Precontenzioso n. 45 del 11/10/2007 - rif. PREC355/07 d.lgs 163/06 Articoli 28, 86 - Codici 28.4, 86.1
In una procedura per l’affidamento del servizio sostitutivo di mensa (c.d. buoni pasto), ricavi derivanti dai c.d. servizi aggiuntivi e quelli ritraibili dalla vendita di pubblicità sui buoni pasto, possono considerarsi elementi “intrinseci” alla prestazione oggetto della gara (ossia il servizio sostitutivo di mensa) e rilevanti ai fini della valutazione di congruità dell’offerta. Al fine di documentare materialmente tali ricavi, potrebbe risultare sufficiente richiamare, soprattutto con riferimento al quantum, anche dati statisticamente significativi riferiti a precedenti appalti ovvero motivare in termini circostanziati e dettagliati sulla possibilità concreta di realizzare i detti profitti, ad esempio attraverso impegni assunti che vincolino i ristoratori convenzionati nei confronti delle società emettitrici dei buoni pasto concorrenti ove aggiudicatarie della gara, così da fornire alla Commissione giudicatrice elementi di plausibilità idonei a giudicare sulla congruità dell’offerta.