Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 24 del 26/02/2009 - rif. PREC247/08/S

Parere di Precontenzioso n. 24 del 26/02/2009 - rif. PREC247/08/S d.lgs 163/06 Articoli 73 - Codici 73.1
Nel caso in cui l’offerta sia affetta da mero errore materiale e l’amministrazione sia comunque in grado di ricostruire la volontà dell’impresa, con un semplice calcolo matematico non implicante alcuna sostituzione alle scelte dalla stessa compiute, si realizza la sostanziale riconducibilità all’impresa dell’offerta presentata, che risulta così completa. A ciò consegue l’incongruità, alla luce del principio del favor partecipationis e dei canoni ermeneutici civilistici in sede di interpretazione della volontà dei contraenti, della sanzione dell’esclusione rispetto ad una mera irregolarità formale non influente sui termini sostanziali e sulla completezza dell’offerta.