Massime per Atto Ricercato: Parere di Precontenzioso n. 52 del 23/04/2009 - rif. PREC149/08/S

Parere di Precontenzioso n. 52 del 23/04/2009 - rif. PREC149/08/S d.lgs 163/06 Articoli 2 - Codici 2.1
Secondo i principi di economicità dell’azione amministrativa e di conservazione degli atti giuridici, il potere di annullamento degli atti amministrativi può essere sempre esercitato parzialmente, nel senso che possono essere annullati solo alcuni atti del procedimento, mantenendosi validi ed efficaci gli atti anteriori, qualora, rispetto a questi, non sussistano ragioni demolitorie. Il suddetto potere di annullamento parziale trova applicazione sia nel caso in cui si pervenga ad una decisione giurisdizionale di annullamento degli atti di gara, sia quando l’Amministrazione abbia adottato un provvedimento di autotutela. La rinnovazione delle operazioni di gara, pertanto, deve limitarsi ai soli atti viziati, in via diretta o derivata, senza estendersi ad attività, operazioni e provvedimenti legittimamente compiuti.